SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Le paure e le speranze degli alunni del Panzini di Senigallia

Alcune toccanti riflessioni in tempo di Coronavirus

Materassi Outlet Senigallia - La qualità a prezzi bassi
Panzini durante il Coronavirus
In questo periodo, di grande sofferenza per molti, noi che siamo a casa siamo dei privilegiati.
 

“Ho ritrovato mia sorella, con la quale non parlavo quasi mai”.
“Con mia nonna cucino e faccio il pane… una squisitezza!”
“Aspetto che tornino i miei dal lavoro per farli sorridere con i miei manicaretti.”
“Prima ognuno mangiava ognuno per conto proprio… ora si mangia tutti insieme.”
“Mio padre fa l’infermiere a Torrette e non lo vedo da venti giorni. Mamma gli porta il coniglio al sugo che a lui piace tanto.”
“Seguo le video lezioni (non sempre perché anche mia sorella ha le video lezioni) faccio i compiti, aiuto la mia sorellina più piccola e tutti insieme cuciniamo: ieri sera  crocchette di patate e prosciutto cotto. Litighiamo per chi deve impanare, per chi deve impastare, per chi deve friggere, ma poi a cena siamo tutti insieme a gustarci i nostri preparati.”
“La mia torta l’abbiamo divorata in un battibaleno… davvero buona!”
 
Queste sono solo alcune frasi estrapolate da riflessioni fatte dai nostri ragazzi. 
Alcune sono molto toccanti…
 
“Ho perso mio nonno… Un grande dolore… Mia nonna ha pianto e continua a piangere… Io cerco di strapparle un sorriso cucinando cresce e pizze, che a mio nonno piacevano tanto. Ogni tanto ci riesco a farla sorridere…”
“Mia madre è in quarantena perché ha contratto questo maledetto virus e non la vediamo da quindici giorni: sta a casa dei miei nonni, nel piano di sopra (una casa di campagna) e la sentiamo solo attraverso watsapp. Ci manca tanto. Sta abbastanza bene, ma fino a che non tornerà a casa non saremo tranquilli. Forza mamma! Ti aspettano pizze e ciambellone al cioccolato!”
 
Potremmo riportare tanti pensieri dei nostri ragazzi ma concludiamo con questo scritto…
 “Sono stanco di stare a casa, a volte vorrei scavalcare il terrazzo, ma poi penso a tutti quelli che vorrebbero restare a casa con i loro cari e NON LO POSSONO FARE, NON LO VOGLIONO FARE: sono tutti quei medici, infermieri, volontari, commessi, forze dell’ordine… e tanti altri, che tutti i giorni, da quando è iniziata l’emergenza hanno messo la loro vita al servizio degli altri, rischiando la loro. Penso a tutti coloro che hanno perso la vita per salvare le vite degli altri. E allora mi ritengo fortunato. Posso stare a casa!”
 
I nostri ragazzi ci hanno inviato le loro prelibatezze: è stato un momento di condivisione per fare famiglia tutti insieme.
Anche noi abbiamo condiviso le nostre preparazioni.
Insieme abbiamo racchiuso il tutto in questo semplice elaborato per esprimere la nostra vicinanza e solidarietà alle persone che soffrono, alle persone che si stanno prodigando per tutti noi e alle quali dedichiamo questa frase:
 
IL SOLE TORNERÀ A SPLENDERE SU TUTTI NOI e POTREMO DI NUOVO ABBRACCIARCI, TENERCI PER MANO, RIDERE E CORRERE… CORRE INCONTRO ALLA VITA! PIÙ SINCERA, PIÙ SOLIDALE, PIÙ VERA!
 
I nostri ragazzi sono la nostra forza, il nostro orgoglio e la nostra motivazione.
Sono tutti vincitori in questa volontà di mettere in campo tutte loro emozioni.
Ci spiace di non aver potuto inserire tutte le tantissime e straordinarie foto inviateci e che ancora ci stanno arrivando. Verranno tutte conservate per un eventuale secondo messaggio di solidarietà, di vita e di speranza.
 
 
I ragazzi delle classi 3^B Cuc, 3^B Acc, 4^B Sala, 4^A Dol, 5^ C Cuc, 5^ B Acc dell’IIS Panzini con le insegnanti Anna e Lucia Russo
 
4^ B SALA, 3^ B CUC, 5^B ACC
5ì C CUC, 4^ A DOL, 3 
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie

Ritiro dell'asporto su ordinazione

Ritiro del cibo d'asporto su prenotazione a Senigallia e dintorni

Generi alimentari, di necessità e piatti pronti: consegne a domicilio