SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Macchine da giardino Mancinelli - Senigallia

Iniziato il conto alla rovescia per tappa senigalliese della Tirreno-Adriatico

"Si tratta di una grande occasione per la città che potrà godere di una vetrina internazionale"

1.879 Letture
commenti
Tirreno Adriatico

Senigallia si prepara a ospitare per la prima volta una tappa della celebre competizione ciclistica Tirreno-Adriatico. Lunedì 16 marzo, infatti, la Spiaggia di Velluto sarà al centro della sesta tappa che da Castelfidardo condurrà i corridori a Senigallia attraverso un itinerario di avvicinamento che toccherà Numana, Ancona, Offagna, Jesi e Ostra, per giungere poi nel territorio comunale.

Da qui partirà un circuito che collegherà Marzocca alla Rotonda a mare e che sarà percorso quattro volte per un totale di circa 16 chilometri.

Si tratta di una grande occasione per la città, che potrà godere di una vetrina internazionale e di una copertura mediatica di altissimo livello attraverso cui promuovere il proprio patrimonio culturale e artistico e l’eccellente ospitalità.

Ovviamente per alcune ore, presumibilmente dalle 14,15 alle 17,30, il tratto di gara sarà sottoposto al completo blocco del traffico che comporterà alcuni inevitabili disagi per la viabilità. Le autorità competenti prevedranno tutte le misure utili a garantire la massima sicurezza e i provvedimenti adottati saranno resi noti nei prossimi giorni.

Dal Comune di Senigallia
Pubblicato Lunedì 2 marzo, 2020 
alle ore 17:00
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura