SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Caffespresso - Macchina da caffè a capsule Rekico in offerta

Residenti del Ciarnin all’attacco di Mangialardi e Monachesi

Nel mirino il contestato progetto di riqualificazione

Mangialardi e Monachesi

L’assessore Monachesi ed il sindaco Mangialardi dicono che sono 50-60 anni (di cui gli ultimi dieci con Mangialardi sindaco, gli altri dieci con Mangialardi assessore, per non contare gli anni in cui Mangialardi è stato consigliere comunale dai primi anni ‘90) che non viene riqualificato il quartiere del Ciarnin.

Guarda caso ora si destano dal torpore, e si accorgono di un quartiere da sempre abbandonato. Peccato che il modo in cui intendono intervenire, porta tutt’altro che vantaggi ai residenti ed ai titolari delle attività commerciali: disagi per chi ci abita e minaccia di chiusura delle attività per chi ci lavora, oltre ai problemi di viabilità.

L’ostinazione di voler a tutti i costi contro ogni logica e contro ogni buon senso proseguire con questo progetto sono illogici.

Non a caso abbiamo avuto l’impressione che le parole dell’assessore Monachesi suonino un po’ come una sorta di ripicca, prive di ogni logica:”Se volete il doppio senso io ve lo faccio però vanno via tutti i parcheggi”.
Disegni alla mano, in realtà c’entra tutto: doppio senso più parcheggi lato monte, o volendo anche lato mare.
Lei assessore Monachesi eviti di fare discorsi tecnici ed ascolti attentamente i tecnici.

In quanto al sindaco Mangialardi, lo invitiamo a risolvere i problemi del quartiere anziché dedicarsi alla querelle del governatore delle Marche.

Inoltre nostra modesta opinione, lei non sarebbe adatto a ricoprire quella carica, in quanto ha dei problemi con la giustizia. Il codice etico del P.D. (https://www.partitodemocratico.it/codice-etico-del-partito-democratico/)  prevede l’incandidabilità degli iscritti del partito destinatari, alla data di pubblicazione della convocazione dei comizi elettorali, di un decreto che dispone il giudizio (ovviamente penale).

Al netto della eventuale responsabilità penale, e personalmente auguriamo a lui così come agli altri imputati che ne siano esenti, Mangialardi è stato rinviato a giudizio per l’alluvione che il 03-04/05/2014 colpì Senigallia. Inoltre è indagato per la questione della gestione della piscina delle Saline.

Ecco, direi che i motivi di cui sopra siano sufficienti per far in modo che il P.D. eviti di candidarlo. Ovunque.

 

 

da: Residenti del Ciarnin

Commenti
Ci sono 11 commenti
mimmo990
mimmo990 2020-03-01 07:56:48
Ma infatti dove mettono le mani questi i locali chiudono e cambiano gestione continuamente:
Le zone attorno Piazza Garibaldi, Piazza del Duca, e la Rotonda, parlano da sole.
La loro indifferenza versi il Ciarnin, ha garantito la sopravvivenza delle attività commerciali del Ciarnin in tutti questi anni.
Nonostante anche io pensi che Mangialardi non andrebbe candidato a dirigere la Regione per le sue gravi incompetenze, di cui Senigallia é lo specchio, credo forse che la seconda parte dell'articolo, che parla della mancanza di requisiti secondo un regolamento interno al partito democratico, andasse trattata al di fuori della questione Ciarnin, che col PD non centra nulla (e nemmeno con le liste civiche ad esso agganciate).
giuli 2020-03-01 12:55:02
Piena solidarietà ai residenti e lavoratori del ciarnin. Abito al centro di senigallia, ma capisco i problemi che causerà la nuova viabilità come progettata dai signori dell amministrazione. Una ciclabile che nemmeno sarà utilizzata dai cittadini.Bella si, ma scomoda. Purtroppo questa amministrazione non ascolta non dialoga con i cittadini. Magari, a volte fanno finta di ascoltare, poi vanno avanti facendo come vogliono.
mik76
mik76 2020-03-01 13:35:08
Ma come il sindaco di tutti che ormai detiene il record di comitati cittadini costituiti per la sua mala amministrazione? E tutto ciò in una città da circa 50000 abitanti, pensate i danni che potrà fare in regione......BASTA POLITICI DI PROFESSIONE CHE NON HANNO MAI LAVORATO UN GIORNO IN VITA LORO
fra77 2020-03-01 15:05:05
@mimmo1990. Dire che i cambi gestione sono colpa delle amministrazioni è una balla colossale cui qualche populista e qualche chiacchierone da bar può credere. I problemi vengono dai costi di affitto e gestione altissimi che non sono imposti dalle amministrazioni. Aggiungo che riguardo al Ciarnin i problemi che ci sono li hanno avuto anche altri in altre zone della città,quindi basta fare le vittime.
@giuli. Le infrastrutture vengono fatte per essere utilizzate e per dare la possibilità,in questo caso biciclette,di circolare in luoghi dedicati. Il dire che non verrà utilizzata è prematuro e non lungimirante come scelta di mobilità. Siamo nel 2020 e non nel 1970,le scelte seppur di forte impatto sono volte al progresso ed al futuro.
@mik76. Nessuna amministrazione è in grado di accontentare tutti,ed un sindaco di tutti fa gli interessi di moltissimi e non di pochi che,con polemiche sterili,costituiscono lecitamente comitati. I comitati non vengono costituiti per mal amministrazione,ma solo per andar contro le amministrazioni a prescindere,come ad esempio per la complanare,di cui tanto chiasso,ed ora gli stessi del comitato circolano sulla complanare. Per me i comitati sono fatti da persone che oltre al proprio naso non sanno guardare. In regione ben venga un ex sindaco che può portare giovamento specie alla nostra città.
Per concludere ben venga la pista ciclabile ed anche il senso unico,così finalmente ci adegueremo alle molte città turistiche che credono nel progresso e non nel regresso.
Cristian 2020-03-01 15:25:00
@fra77: stai sempre qui commentare a senso unico. Oramai da questo e da tutti gli altri commenti si é chiaramente capito che sei di parte. Sembra che fai finta di non capire, o forse non capisci davvero.
Decine di comitati non nascono per divertimento o per passare del tempo. Nascono per rispondere ad una cattiva amministrazione, un amministrazione che non dialoga, che non si confronta coi cittadini.
francesco. 2020-03-01 15:45:35
Senigallia capitale del pensiero unico, se provi a dire qualcosa di diverso sei emarginato.
mik76
mik76 2020-03-01 16:08:37
@fra77 perché non va a parlare con gli alluvionati e si fa raccontare delle casse Di espansione finanziate dall’europa e mai realizzate per i patti di stabilità (chi c’era a governare la città?), perché non va a parlare con tutte le persone che devono spendere migliaia di euro per seppellire i loro cari (tombe ipogee) e si fa raccontare di come funzionano queste cose in tutta Italia? Perché non va a parlare con chi stava per trovarsi un impianto di trattamento rifiuti a 300 metri da casa e poi è venuto fuori che non serviva (a detta della stessa amministrazione), e già che ci siamo si faccia anche raccontare dell’aumento della tari. Parli con i commercianti del lungomare sud e con residenti del ciarnin. Guardi quello splendido obbrobrio di parcheggio davanti al seminario e vada a vedere quanti posti disponibili ci sono nel parcheggio ex retro stadio. Parliamo anche del ponte 2 giugno? Potrei andare avanti all’infinito ma spero nella sua oggettiva capacità di discernere chi può amministrare degnamente una città ed una regione da chi non ha nessun merito per farlo e continua SOLO a tentare la carriera di politico di professione per vivere alle spalle della comunità (vogliamo scommettere che se andasse male l’esperienza in regione il suo beneamato riapparirà in altra carica pubblica?)
fra77 2020-03-01 16:10:25
@Cristian. Cosa è vietato? Posso dire lo stesso di chi sta sempre qui a fare polemiche (e so da che parte sta) su questa opera! O no? Scusi,quando una persona compra casa con vista,il comune da permesso a costruire anni dopo in un'area di fronte togliendo il panorama e la valutazione dell'immobile,cosa successa tantissime volte in questi ultimi trent'anni,gli abitanti di quegli immobili già esistenti non si son messi a fare comitati "no case" ed a piangere a destra e a manca. Hanno semplicemente venduto o si sono adeguati.
octagon 2020-03-01 16:28:30
Purtroppo è così, se non fai parte della loro cerchia sei fuori!
fra77 2020-03-01 21:18:45
@mik76. Allora,le rispondo punto per punto. -Casse di espansione. Semplicissimo,lo ha detto lei. Non realizzate causa patto di stabilità. Si vada a leggere come funziona il patto di stabilità e poi ne riparliamo. Facile dare colpe a prescindere.
-Tombe ipogee. Personalmente a me non interessa chi è in questa condizione visto che molte persone non hanno neanche le tombe di famiglia,ipogee e non. Se poi una ha voluto la casetta anche per quando non c'è più,tiri fuori il portafogli,la metta a norma di legge come qualcuno ha già fatto ed il problema non sussiste più. Semmai è grave che non siano stati costruiti i "colombai' od edifici per recuperare più spazio possibile.
-Impianto e tari. Non è stato il fantomatico comitato a fermare il progetto ma l'amministrazione dopo le valutazioni del caso. La TARI è in linea a molto comuni,non la vedo una tragedia.
-Commercianti lungomare e residenti del Ciarnin. Ho casa in affitto al Ciarnin,e conosco benissimo la zona. Sa,non ho problemi a parlare con le persone,e le dirò che alla fine a gran parte dei residenti ne ritroverà delle potenzialità,ed anche i commercianti. È il 2020 non il 1970. Si va avanti.
-Parcheggio Seminario. Ottima struttura che serviva alla città da tempo,carente di posti auto. Per lei è un obbrobrio,per altri no.
-Ponte 2 Giugno. Cosa ha che non va? Verrà costruito con i denari della regione uguale a questo,sistemeranno il letto del fiume e vi sarà dragaggio dal ponte ferroviario fino a penelope.
Posso andare oltre anche io fino all'infinito ma con dato concreti e, ripeto, non chiacchiere petulanti da bar e da tifosi in politica. Poi se ci sarà l'occasione le dirò anche io quello che non mi è piaciuto di questa amministrazione,anche se mediaticamente non si conosce.
mik76
mik76 2020-03-01 22:28:35
@fra77 ha scritto di avere casa in affitto al ciarnin ne deduco quindi che non sia di Senigallia o almeno non ne sia originario. Le premetto che so benissimo cosa siano i patti di stabilità e conosco perfettamente il progetto delle casse di espansione finanziate dalla comunità europea in emergenza qualche decennio fa. Lei saprebbe dirmi quanta acqua avrebbero contenuto le casse, saprebbe dirmi quanta acqua ha causato la piena che ha distrutto economicamente moltissimi miei concittadini? Chi erano i verdi che si sono opposti fermamente? Chi governava la città? Passiamo alle tombe ipogee, lei sa dirmi come funziona la normativa sugli spazi confinati e dove si applica? Sa dirmi come viene regolamentato un appalto pubblico e quali siano i requisiti che le imprese devono rispettare? Capitolo impianto gestione rifiuti: pensi pure che sia stata l’amministrazione ha fermare il procedimento ma potrebbe dirmi quanto materiale sia stato mandato direttamente a discarica senza essere trattato per recuperarlo durante il triennio critico 15-17? E potrebbe spiegarmi perché la tari, aumentata a dismisura per questi eventi “anomali” accorsi nel triennio incriminato, ad oggi non è stata diminuita visto il cessare dell’emergenza? Se fosse così gentile le chiederei anche di spiegarmi perché ad oggi non è stata avviata la nuova gara per la gestione dei rifiuti della spiaggia scaduta a dicembre e perché abbiamo ricevuto 3 rate della tari 2020 (la.quarta sarà una sorpresa o c’è qualcosa che non torna nei bilanci?). Non si preoccupi e non perda tempo a rispondermi, le mie sono domande retoriche. So perfettamente che l’amministrazione sarà sempre sperequativa, ma che almeno venga fatta da persone serie, capaci, professionalmente ineccepibili al di là di qualsiasi colore politico e ciò, ahimè ed ahi noi, non è il caso di Senigallia. Un cordiale saluto
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura