SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Incontro a Senigallia sull’importanza del pluralismo nel mondo del giornalismo

L'evento, in programma lunedì 10 febbraio, vedrà la partecipazione della reporter freelance Sabika Shah Povia

Car Multiservice Senigallia - Nuovo SUV Peugeot 2008
Incontro sul giornalismo alla Biblioteca comunale di Senigallia

L’importanza di diversificare le voci e le prospettive nel giornalismo mainstream: è questo il tema dell’incontro – organizzato dalla Scuola di pace “V. Buccelletti” del Comune di Senigallia, dal CVM (Comunità volontari per il mondo) e dal Liceo Scientifico Medi – che si terrà lunedì 10 febbraio alle ore 15.30 nei locali della Biblioteca Comunale di Senigallia con Sabika Shah Povia, giornalista italo-pakistana che si occupa principalmente di terrorismo in Europa, islam, integrazione e migrazioni. Ha collaborato e collabora tuttora con diverse testate giornalistiche nazionali e internazionali, tra cui The Post Internazionale, Corriere della Sera, La Repubblica, CNN International, Reuters, The News International e ANSA. E’ impegnata per il riconoscimento di maggiori diritti per le seconde generazioni e per gli immigrati, lavora con organizzazioni come l’Agenzia ONU per i Rifugiati Palestinesi e il Comitato 3 Ottobre. È laureata in Giornalismo alla Università delle Arti di Londra ed è iscritta all’Associazione Carta di Roma.

L’Associazione è stata fondata nel dicembre 2011 per dare attuazione al protocollo deontologico per una informazione corretta sui temi dell’immigrazione, siglato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti (CNOG) e dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana (FNSI) nel giugno del 2008; tra le principali attività svolte vanno segnalate l’organizzazione di momenti di riflessione e seminari di studio sul tema della rappresentazione dei richiedenti asilo, dei rifugiati, delle vittime della tratta e dei migranti, la formazione rivolta agli operatori dei media, la ricerca e il monitoraggio dell’informazione, il contrasto all’hate speech.

L’incontro, aperto a tutti, rientra nell’ambito del corso di formazione “Educare lo sguardo, educare il pensiero: la sfida in un mondo complesso e plurale” per docenti di scuola primaria e secondaria.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie
Scarica nuova autocertificazione




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura