SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Car Multiservice Senigallia - Nuovo SUV Peugeot 2008

Incontro a Senigallia sull’importanza del pluralismo nel mondo del giornalismo

L'evento, in programma lunedì 10 febbraio, vedrà la partecipazione della reporter freelance Sabika Shah Povia

Incontro sul giornalismo alla Biblioteca comunale di Senigallia

L’importanza di diversificare le voci e le prospettive nel giornalismo mainstream: è questo il tema dell’incontro – organizzato dalla Scuola di pace “V. Buccelletti” del Comune di Senigallia, dal CVM (Comunità volontari per il mondo) e dal Liceo Scientifico Medi – che si terrà lunedì 10 febbraio alle ore 15.30 nei locali della Biblioteca Comunale di Senigallia con Sabika Shah Povia, giornalista italo-pakistana che si occupa principalmente di terrorismo in Europa, islam, integrazione e migrazioni. Ha collaborato e collabora tuttora con diverse testate giornalistiche nazionali e internazionali, tra cui The Post Internazionale, Corriere della Sera, La Repubblica, CNN International, Reuters, The News International e ANSA. E’ impegnata per il riconoscimento di maggiori diritti per le seconde generazioni e per gli immigrati, lavora con organizzazioni come l’Agenzia ONU per i Rifugiati Palestinesi e il Comitato 3 Ottobre. È laureata in Giornalismo alla Università delle Arti di Londra ed è iscritta all’Associazione Carta di Roma.

L’Associazione è stata fondata nel dicembre 2011 per dare attuazione al protocollo deontologico per una informazione corretta sui temi dell’immigrazione, siglato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti (CNOG) e dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana (FNSI) nel giugno del 2008; tra le principali attività svolte vanno segnalate l’organizzazione di momenti di riflessione e seminari di studio sul tema della rappresentazione dei richiedenti asilo, dei rifugiati, delle vittime della tratta e dei migranti, la formazione rivolta agli operatori dei media, la ricerca e il monitoraggio dell’informazione, il contrasto all’hate speech.

L’incontro, aperto a tutti, rientra nell’ambito del corso di formazione “Educare lo sguardo, educare il pensiero: la sfida in un mondo complesso e plurale” per docenti di scuola primaria e secondaria.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura