SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Il sindaco di tutti…ma i fatti dicono altro”

La Civica, candidata alle elezioni comunali di Senigallia, interviene sull'azione politica di Mangialardi

1.915 Letture
commenti
Marche Notizie - Marchenotizie.info
Il lungomare Leonardo da Vinci a Senigallia

Mangialardi si è autodefinito “il sindaco di tutti”, ma oltre alle parole … cosa ci dicono i fatti?


Dalla mancata attivazione dei Centri Civici, e, ancora prima, dall’impedimento all’uso del referendum comunale per mancanza di un regolamento, alla tentata fusione con Morro d’Alba, all’unione dei Comuni, alla pista ciclabile al Ciarnin, passando per la ristrutturazione di Piazza Garibaldi o per il progetto di Piazza Simoncelli: i cittadini sono stati resi partecipi? La risposta è no.

E dove non c’è consultazione e coinvolgimento sorge spontanea la protesta, come naturale conseguenza, anche se vi sono atti pubblici che spesso il cittadino ignora per mille motivi.

E’ appunto di questi giorni la protesta,condivisibile, dei residenti ed operatori economici del lungomare Ciarnin per la modifica alla viabilità, conseguente alla realizzazione della pista ciclabile. Ragioni basate su questioni oggettive: dalla stessa assenza di coinvolgimento dei cittadini interessati alla tipologia dei lavori, fino al fatto che il doppio senso di marcia può essere conservato.

E’ notizia di oggi, 21 gennaio 2020, che il sindaco sarebbe disponibile al doppio senso di marcia. Bene, ma perché si è giunti a questa disponibilità solo dopo aver fatto andare su tutte le furie i cittadini che lavorano e risiedono in quella zona? Perché il Comune non li ha coinvolti quando i lavori erano in fase di progettazione?

Eh sì, perché i lavori sono stati autorizzati con delibera di giunta n. 268 del 27/12/2018 (allegato); esatto, avete letto bene: ventisette dicembre duemiladiciotto. Oltre un anno fa, ma da allora ad oggi che i lavori sono partiti, non risulta che il Comune abbia convocato i cittadini per condividere con loro il progetto e valutare eventuali modifiche.

Su tutto, la mancata attivazione dei Centri Civici tanto annunciati nell’estate 2016 ma scomparsi dall’agenda dell’azione amministrativa della giunta Mangialardi; ma di questo parleremo la prossima volta.

Tale atteggiamento di presuntuosa distanza degli amministratori dall’ascolto dei cittadini è inaccettabile.

Con noi ad amministrare Senigallia, ogni progetto verrà presentato e condiviso preventivamente con i cittadini e verrà avviato un percorso di dialogo ed ascolto per compiere le scelte ottimali per la città e per il miglioramento della qualità della vita dei suoi abitanti.

Da
Lista “La Civica”

Commenti
Ci sono 5 commenti
claudio59 2020-01-27 17:59:24
Bisogna anche presentare un programma in cui viene indicato cosa si intende fare riguardo alle problematiche attuali per prendere voti. Ad esempio, sono stati costituiti diversi comitati da cittadini che non approvano certe scelte dell' attuale amministrazione. Questo è avvenuto anche per la mancanza di un sostegno chiaro e concreto da parte dell' opposizione. Ormai molti elettori considerano tutti i politici allo stesso livello.
arcimboldo 2020-01-27 18:59:27
Giusto per la cronaca. Il giorno 09/01/2020 è stato pubblicato sia su Vivere Senigallia she su Senigallia Notizie un articolo a firma Comune di Senigallia il cui titolo era Ciclovia Adriatica fino a Marzocca: avviati i lavori sul lungomare. Mangialardi: "Progetto di grande valenza turistica e ambientale". Nell'articolo viene riportato quanto segue: Altro tema è quello riguardante i parcheggi che saranno cancellati con il nuovo percorso ciclabile. "Ma non ci sraà nessun sacrificio - assicura l'assessore ai Lavori Pubblici Enzo Monachesi - perchè GRAZIE ANCHE AL CONFRONTO CON GLI OPERATORI ECONOMICI DELLA ZONA abbiamo chiarito che i posti auto eliminati......" Mi chiedo 1) se l'Amministrazione si sia veramente confrontata con gli operatori economici e se si quali; 2) perchè solo con gli operatori economici e non anche con i cittadini residenti che venivano allo stesso modo degli operatori ad essere interessati dalla Ciclovia Adriatica? La mia è solo una curiosità e perchè è bene poter verificare quello che gli amministratori dichiarano di avere fatto. Ci sarà qualche documento nel merito?
henry
henry 2020-01-27 21:12:41
....5 mesi, poi potremmo festeggiare la nostra "Liberazione", altro che 25 Aprile !!!!
Cristian 2020-01-28 01:16:58
Gentile signor Enzo Monachesi, residenti e lavoratori, li vogliamo ascoltare?
O vuol decidere lei per un intero quartiere?
Se non le fosse chiaro, in quel tratto di lungomare é indispensabile il doppio senso.
Oltre che per un discorso di disagi e traffico, c'è soprattutto un problema enorme di SICUREZZA!!!
Cristian 2020-01-28 09:56:54
@arcimboldo: l' amministrazione non ha consultato nessuno. Ne operatori, ne tanto meno residenti.
Proporrei in una sede un incontro tra l' amministrazione e tutti residenti ed operatori del quartiere ciarnin: avremmo modo di guardarci in faccia e magari ci diranno con chi hanno parlato.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie

Ritiro dell'asporto su ordinazione

Ritiro del cibo d'asporto su prenotazione a Senigallia e dintorni

Generi alimentari, di necessità e piatti pronti: consegne a domicilio






Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura