SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

All’IIS Panzini il primo totem del progetto “Al di là del cibo e dell’immagine: i giovani”

Iniziativa promossa dal Rotaract Club Senigallia per sensibilizzare e informare su disagi psichici e disturbo alimentari

Ge.Co Batterie - Senigallia - Ricaricabatterie multifunzione, avviatori al litio - Controllo gratis
Consegna al Panzini per totem Progetto "Al di là del cibo e dell'immagine: i giovani"

Nella mattinata del 16 gennaio, è avvenuta la consegna del primo totem del Progetto “Al di là del cibo e dell’immagine: i giovani”, promosso dal Rotaract Club Senigallia.

L’iniziativa prevede l’allestimento – presso tutte le scuole superiori della città – di un totem informativo volto a sensibilizzare studenti, docenti e famiglie sui sempre più diffusi disagi psichici contemporanei, i quali sfociano, sempre più frequentemente, in disturbi di tipo alimentare.

Il progetto, che gode del patrocinio del Comune di Senigallia e del sostegno economico di Deutsche Bank, è stato sviluppato in collaborazione con il Centro Heta, Associazione di Promozione Sociale che si avvale di un’equipe multidisciplinare di psicoanalisti, psicoterapeuti, operatori, nutrizionisti e medici che da anni lavorano nel campo delle patologie psichiche contemporanee. La campagna di sensibilizzazione del Rotaract Club Senigallia si colloca all’interno del Service Nazionale Divulgativo “Domani è Oggi”, promosso dal Distretto Rotaract 2080 ed appoggiato dal Distretto Rotaract 2090.

Il primo Istituto Superiore coinvolto è stato l’IIS Panzini di Senigallia: la consegna è stata, infatti, effettuata durante la cerimonia di presentazione del Progetto OPEN, organizzato dal Dirigente Scolastico Alessandro Impoco.

Rotaract e Rotary – nelle persone dei Presidenti Luigi Verdini e Massimo Spadoni Santinelli e del Socio Moreno Marcucci – hanno spiegato alla numerosa delegazione studentesca presente che “il progetto nasce dall’idea di offrire un servizio a favore dei giovani: chiedere aiuto ad un centro qualificato come Heta, non deve essere visto come motivo di vergogna, ma come l’opportunità di affrontare il problema”.
Nelle prossime settimane la consegna dei totem verrà effettuata anche negli altri Istituti Superiori di Senigallia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie
Scarica nuova autocertificazione




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura