SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Le nuove droghe”

Il nostro lettore Duilio Marchetti commenta così i dati sul consumo di alcol tra i giovanissimi

La Senigalliese - Pratiche auto, passaggi, immatricolazioni, bolli - Senigallia
cocktails, alcolici, alcol

Certo per noi genitori, e non solo noi, il problema succede ai ragazzi maschi e femmine giovanissimi. Ai consumi di cannabis, anfetamine e cocaina si aggiunge l’alcool.

I dati attuali presentati, anche se passeranno inosservati e magari procureranno un po’ di fastidio ai politici, sono veramente impressionanti e preoccupanti. Il 13,04% dei giovani dagli 11 ai 15 anni di età beve alcolici; si tratta di una specie di inizio per poi quanto accadrà nell’età successiva, la tendenza a bere senza freni fino a raggiungere la perdita di controllo. Non sono poche le persone, sono ben circa 600 mila giovani. La sede più frequente per queste “bevute” è rappresentata dalle discoteche. La giornata più negativa è il sabato. I consumi sono proporzionalmente più alti nei piccoli comuni rispetto alle grandi città. Altro particolare, purtroppo chi beve ha spesso anche la cattiva abitudine di fumare.

Cosa si può fare? Nessuno ha la bacchetta magica ed i comportamenti dei giovani quando diventano di moda sono molto difficili da cambiare. Certamente occorre chiamare in causa i genitori che non possono non accorgersi delle condizioni in cui ritornano a casa i propri figli. E’ molto importante cercare di fare un lavoro educativo, ma è necessario anche intensificare attività repressive per chi vende o facilita l’uso di alcolici ai minorenni. Va pure discussa la opportunità di impedire la pubblicità di tutte le bevande alcoliche.

Il problema è serio e non bisogna avere paura di provvedimenti impopolari che possono avere modesti successi nel breve termine, ma hanno il merito di attirare l’attenzione di tutti sulla gravità di comportamenti che possono minare il futuro dei giovani. Se crediamo veramente che i giovani debbano avere un futuro è il momento di agire.

da Duilio Marchetti

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS