SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Car Multiservice Senigallia - Nuova Peugeot 208 - Auguri di Buone Feste

Commissionati ad Andrea Ippoliti due grandi dipinti per la Sala Consiliare di Senigallia

Approvata per l'acquisto delle opere la spesa di 40mila euro, coperta per un quarto da un istituto bancario

1.800 Letture
commenti
Alluvione, Consiglio Comunale

Esaltare la Città e la cittadinanza raffigurando le anime di Senigallia, ovvero il mare e la terra e con esse le attività ed esse legate attraverso la narrazione, in un caso, della Senigallia che vive nel e del centro storico insieme alle sue frazioni e, nell’altro la città che vive sul e del mare.

Sarà questo il filo conduttore delle due grandi opere pittoriche che l’artista Andrea Ippoliti realizzerà e venderà al Comune di Senigallia, il quale provvederà poi a posizionarle sulle pareti laterali della Sala Consiliare, alle spalle degli scranni su cui siedono i Consiglieri durante le sedute dell’Assise Comunale.

E’ stata infatti approvata, con Determina Dirigenziale firmata dal Dott. Paolo Mirti, la spesa di quasi quarantamila euro (per la precisione 39.900) per l’acquisto dei due dipinti, che andranno dunque ad arricchire la sala di massima rappresentanza della vita amministrativa e civile di Senigallia.

Un ambiente, quello della Sala del Consiglio Comunale, che già presenta una volta decorata da un grande affresco realizzato nel 1746 su progetto dell’architetto Bonamici di Rimini, con al centro il grande lampadario settecentesco in cristallo di Boemia, che un tempo campeggiava nel vecchio teatro La Fenice. Nella sala troviamo anche quattro sovraporta, di cui tre dipinti di fine settecento dell’artista bolognese Giuseppe Torreggiani ed un quarto di Francesco Santini, oltre a cinque busti in bronzo e marmo.

Gli spazi vuoti nelle pareti laterali, come si evidenzia proprio nella Determina Dirigenziale 1736, datata 23/12/2019, probabilmente dovevano essere arricchiti con altri due dipinti, mai realizzati.

A questo provvederà ora Andrea Ippoliti, artista, pittore,scultore, restauratore, designer di Senigallia, certo noto non solo nella sua città, ma oltre i confini nazionali, grazie anche al crocifisso consegnato a un monastero maltese a fine 2018. Di Ippoliti anche il rinnovato Stemma Comunale di Senigallia, che dalla primavera 2019 trova posto proprio al centro della parete di fondo della Sala Consiliare.

La spesa approvata per l’acquisto delle nuove opere di Ippoliti sarà compartecipata, per l’ammontare di diecimila euro, dalla Banca di Credito Cooperativo di Pergola e Corinaldo.

Commenti
Ci sono 4 commenti
giulio
giulio 2019-12-29 13:01:50
Pur stimando il talento del maestro Ippoliti e preso atti che ci sono spazi vuoti sulle pareti, rimango perplesso sulla necessità di spendere questi quattrini pubblici.
Un saluto a tutti i lettori di Senigallia Notizie.
mimmo990
mimmo990 2019-12-29 13:17:47
Non vedo l'ora di dimenticarmi del mandato di questo sindaco.
lukas 2019-12-29 15:10:58
Spendere questa cifra per abbellire la sala consiliare quando non ci sono soldi per verniciare le aule scolastiche con pareti sporche e scrostate è una follia, peggio ancora un danno erariale. Per non parlare poi del rispetto dei requisiti antisismici !!! È una questione di priorità ed opportunità e di buon senso.
mimmo990
mimmo990 2019-12-29 20:56:10
@lukas
La cosa ha senso, se la guardi dal punto di vista di una persona che sa che non avrà mai nulla intitolato a suo nome, ma che crede di meritarselo.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura