SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

In stato di ebbrezza non si ferma all’alt: raggiunto e denunciato a Senigallia

L'uomo, 38 anni, qualche ora dopo ha pure litigato con la famiglia, costringendo i militari a un nuovo intervento

1.701 Letture
commenti
Onoranze Funebri F.lli Costantini
Carabinieri

Nella notte tra giovedì 14 e venerdì 15 novembre i Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno denunciato un cittadino di origini tunisine, classe ‘81, per guida in stato di ebbrezza.

La sua auto è stata notata all’ 1:30 circa su via Galileo Galilei a Senigallia, ed i militari hanno intimato l’alt al conducente, il quale inizialmente ha rallentato, come se stesse per fermarsi, ma poi improvvisamente ha accelerato e si è dato alla fuga.

I militari si sono posti immediatamente all’inseguimento e non lo hanno perso di vista finché non lo hanno raggiunto, in via Cavalieri di Vittorio Veneto.

Una volta bloccata l’auto è stato identificato il conducente, il quale ha manifestato in maniera evidente i sintomi dell’abuso di alcool.

Egli stesso ammetteva di non essersi fermato all’alt perché poco prima aveva bevuto della birra, e sapeva di aver violato il codice della strada.

E’ stato quindi sottoposto al test con etilometro, che è risultato ovviamente positivo, rilevando un tasso di 1,28 g/l.

Gli è stata quindi ritirata la patente ed è stato denunciato all’autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza.

Inoltre, essendo fuggito all’alt dei Carabinieri è stato sanzionato amministrativamente per l’ulteriore violazione commessa, con segnalazione alla Prefettura di Ancona.

Le due violazioni gli costeranno ben 13 punti sulla patente.

Ma nottata dell’uomo non è finita qui. Una volta giunto a casa, in stato di agitazione dovuto all’assunzione dell’alcool, ha litigato con i familiari, tanto che alle 4:30, la madre, esasperata, ha chiesto l’intervento dei Carabinieri nell’abitazione di Montemarciano.

I militari, giunti sul posto, dopo aver parlato con tutti i presenti, sono riusciti a riportare la situazione alla calma.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS