SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, ladra “porta a porta” fa razzia di gioielli

La balorda si era fatta aprire la porta dalla vittima con una scusa futile

1.887 Letture
commenti
Biciclette bici elettriche Mancinelli - Senigallia
Truffa ad anziani

Le ha chiesto di poter entrare in casa con la scusa di dover consegnare dei Santini: guadagnatasi la fiducia della donna, una volta in casa la ladra ha fatto incetta di gioielli e preziosi.

Questo l’ennesimo caso di truffa ‘porta a porta’ consumatosi nel senigalliese: stavolta i balordi, nella fattispecie una ladra, hanno colpito a Scapezzano nella mattinata del 3 maggio.
Cambiano i pretesti tramite cui i ladri convincono le povere vittime a farsi aprire la porta, non il risultato: tra le tecniche più in voga quelle dei falsi addetti della compagnia elettrica o telefonica oppure ancora quella degli operai comunali che devono verificare contatori o simili.

Stavolta la ladra, approfittando delle festività di San Paolino e del pretesto di voler lasciare gratuitamente alcuni santini, dopo essersi introdotta, ha preso tempo chiedendo un fazzoletto ed una volta dentro, ha fatto sparire collane, orecchini ad anelli. L’amara scoperta è stata fatta dalla donna solamente il giorno seguente quando ha aperto il portagioie oramai vuoto ed ha collegato l’ammanco con l’insolita visita del giorno precedente. Da quantificare il valore del bottino. Subito è stata sporta denuncia ai Carabinieri; la ladra avrebbe cercato di introdursi senza successo anche in altre abitazioni.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!