SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, 46enne alla sbarra per truffa

Avrebbe raggirato il cugino 48enne sottraendogli 14mila euro

1.554 Letture
commenti
Da Adamo - Osteria e Locanda a Senigallia (AN) - Ristorante: pasta, pane, dolci fatti in casa
toghe, giudici, udienza, tribunale, processo

Donna di Senigallia alla sbarra con l’accusa di truffa; si tratta di una 46enne senigalliese, nata in Svizzera, accusata di aver raggirato, il cugino 48enne, anche lui residente a Senigallia, la sua compagna e la madre di lei, 77 anni, di Falconara.

I fatti risalgono all’aprile del 2012. Secondo la vittima la donna gli avrebbe offerto la possibilità di rilevare alcune quote di una società di import-export e mettersi in proprio. Per farlo le avrebbe chiesto 14mila euro. Non disponendo della cifra l’uomo avrebbe chiesto aiuto alla compagna e alla suocera ma i soldi, una volta consegnati (in più soluzioni) sarebbero spariti: il suo ingresso in società non è mai stato formalizzato e la promessa di un lavoro sarebbe stata disattesa.

L’imputata respinge le accuse e rinnegherebbe la firma di una scrittura privata in cui avrebbe riconosciuto il debito. A suo dire avrebbe ricevuto solo 4mila euro dal cugino, che poi non sarebbe stato assunto per presunti problemi di alcol. La restante cifra, secondo l’accusata, sarebbe stata intascata dalla compagna dell’uomo.

Redazione Senigallia Notizie
Pubblicato Mercoledì 6 marzo, 2019 
alle ore 10:28
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura