SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Senigallia. Una storia contemporanea”, possibile prenotare il libro

28 studiosi per una storia della città dal 1860 al 2000

"Senigallia. Una storia contemporanea", copertina libro

Un volume sulla Senigallia contemporanea, frutto di un progetto di ricerca scientifica che ha richiesto più di due anni di lavoro, parte da una considerazione che costituisce anche una delle principali chiavi di lettura del testo: la città adriatica ha subìto, tra 1860 e 2000, profonde e significative trasformazioni che hanno plasmato il suo rapporto con la modernità.

Da estremo lembo meridionale del Pesarese, quale ancora era alla vigilia dell’Unità nazionale, Senigallia è diventata una delle città più politicizzate, industriose e vivaci dell’Anconetano, raddoppiando la sua popolazione, svestendo i panni di cittadina decadente legata all’agricoltura e alla fiera franca per diventare un brillante centro di servizi e di spiccata vocazione turistico-balneare, apprezzato e ricercato da una clientela italiana e internazionale; sul piano politico e civile ha spesso anticipato i progressi e le conquiste della contemporaneità, mentre le cesure della storia l’hanno ripetutamente toccata da vicino.

I protagonisti di questa lunga vicenda sono gli uomini e le donne che hanno maggiormente creduto in una volontà di cambiamento, i cittadini che hanno avuto piena consapevolezza di non essere più sudditi e sono stati in grado di anticipare i tempi, i senigalliesi che hanno contribuito a costruire una tradizione di accoglienza e di ospitalità, di dialogo e di confronto, di crescita e partecipazione democratica, difendendo il lavoro ed esportando la creatività espressa nelle arti, nelle scienze, nella cultura come nella quotidianità.

La Senigallia contemporanea molto deve ai suoi amministratori che hanno saputo fronteggiare problemi spinosi e frangenti drammatici: ma ancora di più essa deve alle persone comuni e normali che, senza beneficiare di riflettori, hanno lasciato un’eredità di impegno e di laboriosità, di senso e servizio civico.

Curato da Marco Severini, contiene scritti di Sara Bacchiocchi, Loredana Bruni, Tiziana Casavecchia, Marco Cassani, Elia Castello, Omar Colombo, Monica Diambra, Paola Donatiello, Benedetta Dui, Roberto Ferretti, Rita Forlini, Lorenzo Franceschini, Giorgio Godi, Maddalena Marchetti, Luca Marconi, Donato Mori, Giorgia Paparelli, Maria Tatiana Papi, Enrico Pergolesi, Mauro Pierfederici, Alessia Pongetti, Andrea Pongetti, Lidia Pupilli, Giovanni Ricciotti, Vanessa Sabbatini, Michele Servadio, Marco Severini, Carlo Vernelli, Maria Giulia Vichi.

E’ possibile prenotare il volume fin da sabato 19 gennaio e ottenerlo al prezzo scontato del 50% riservato ai partecipanti alla presentazione (26 gennaio, ore 11, San Rocco), per informazioni: 3358444132

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura