SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Al Teatro Nuovo Melograno va in scena “Le donne di Guy”

Nuovo appuntamento venerdì 30 novembre e sabato 1° dicembre alle ore 21:00

Casa della Divisa - Eleganza e stile - Forniture sportive - Senigallia
Le donne Guy

Nuovo appuntamento al Teatro Nuovo Melograno, dove venerdì 30 novembre e sabato 1° dicembre, alle ore 21, sarà rappresentato lo spettacolo “Le donne di Guy”, tratto dalle opere di Guy de Maupassant, per la regia di Catia Urbinelli. Saranno in scena Cecilia Andreoli, Marco Maltempi, Sara Piticchiani, Marco Violini.

Tra i più grandi scrittori francesi del diciannovesimo secolo, Maupassant ha sempre posto al centro della sue opera la sensibilità verso i tormenti cui sono sottoposti i deboli, coloro che non si possono difendere dalla stupida e ottusa crudeltà dei “benpensanti”.

Lo spettacolo proposto dal Teatro Nuovo Melograno, “Le donne di Guy”, è un’elaborazione drammaturgica di alcune sue novelle: Pallina, Un maschio e una femmina, tratto dal film di Godard, Quel porco di Morin, Plenilunio. È inoltre un omaggio alle figure femminili protagoniste delle sue opere. L’ipocrisia, l’opportunismo, i pregiudizi, l’amore e le sue paure sono i temi affrontati in quaranta minuti di performance dove si alternano quattro attori-allievi. Lo spettacolo ha tinte comiche e grottesche, a significare che le meschinerie umane portano gli uomini a essere emplicemente ridicoli.

La rappresentazione fa parte della Rassegna “Contatto” che ha lo scopo di avvicinare gli spettatori al teatro in una forma più diretta e interattiva. L’intento è quello di abbattere la quarta parete, restituendo al Teatro la sua funzionalità sociale. In un momento di forte incomunicabilità come questo c’è bisogno di un ascolto maggiore, di un dialogo vero, non velato di stereotipi né di convenienze egoistiche. “Contatto” contiene nella parola stessa l’azione di stare in sintonia, di creare un legame dialettico e critico, un approccio alla visione che possa farci vedere non solo la parte superficiale delle cose ma riuscire ad andare in profondità. “Contatto” è infine l’azione fisica di stare a teatro. Infatti la rappresentazione si svolgerà nel foyer e gli spettatori saranno invitati a portarsi da casa una piccola sedia o un cuscino.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.nuovomelograno.it. Prenotazioni al numero 3895450774.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS