SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Sport for inclusion”, due volontari al Centro Olimpico di Senigallia

Hanno iniziato il lavoro da qualche giorno

814 Letture
commenti
BCC Ostra e Morro d\'Alba - Albanostra - Assistenza spese sanitarie
Giocatori Tennistavolo Senigallia

“Sport for inclusione” è la denominazione del progetto di tennistavolo che la Comunità Europea ha accettato di finanziare con due giovani volontari che hanno preso servizio la settimana scorsa presso il Centro Olimpico.


E’ da qualche anno che che la pratica sportiva viene vista con occhi diversi dal consueto agonismo e si propone come percorso graduale per la formazione psico-fisica soprattutto, ma non solo, dei giovani. Nel progetto del tennistavolo lo spazio dedicato all’attività non è visto come luogo di allenamento con finalità esclusivamente agonistiche, ma come una piazza coperta in cui ci si incontra portando i propri sogni. La Società non impone l’ossessione della vittoria ma chiede la convivenza all’interno di un gruppo che vive nel villaggio del ping-pong.

Nel rispetto della personalità e dei tempi di ognuno, gli insegnamenti tecnici non sono imposti ma solo proposti. In questo clima di libertà la personalità del singolo individuo non viene repressa dalla scuola o dall’insegnamento. La sperimentazione individuale si libera anche attraverso gli errori che a loro volta generano momenti di riflessione. Il giovane, in particolare, attraverso la libertà di sbagliare impara a conoscere il proprio corpo e la propria mente in relazione al mondo circostante.

Il Centro Olimpico, progettato come luogo di incontro sportivo, diventa la piazza in cui si incontrano e dialogano, attraverso il gioco del ping-pong, persone di cultura, sesso, livello sociale, età, abilità/disabilità differenti, in un grande processo di inclusione. In questo contesto anche lo spazio fisico, i suoi colori, l’arredo, le scelte organizzative sono importanti e fanno del Centro Olimpico qualcosa di diverso da un normale impianto sportivo.

All’Europa questo progetto è piaciuto tanto da finanziarlo con due giovani provenienti da Austria e Portogallo che si fermeranno nella nostra città fino a settembre. Martin Ebner e Hugo Daniel Lima Sarrico, questo il nome dei due ventenni che al loro attivo hanno esperienze sportive, parteciperanno a tutte le attività del Centro Olimpico e saranno seguiti da Sabrina Moretti, Nicola Falappa e Lorenzo Giacomini.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura