SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fratelli D’Italia: “Exit dall’Unione dei Comuni ‘Le terre della Marca Senone’, firma anche tu!”

“Questa Unione è voluta solo dai burocrati che desiderano smantellare le identità e la storia millenaria di enti”

1.762 Letture
commenti
Poeti Franco Immobiliare Senigallia - Vendita immobili residenziali e commerciali
Terre della Marca Senone, logo

Nel 2017 è nata, contro la volontà e il parere dei cittadini del Comune di Senigallia e dei Comuni di Arcevia, Barbara, Ostra, Ostra Vetere, Senigallia, Serra de’ Conti e Trecastelli, l’Unione dei Comuni “Le Terre della Marca Senone.

Questa Unione è voluta solo dai “burocrati” dei Comuni e da coloro, che desiderano smantellare le identità e la storia millenaria di enti, mettendo i cittadini di questo comprensorio nelle condizioni di vedersi eliminare i propri diritti di cittadino e di fruitori dei servizi pubblici locali.

Con l’Unione dei Comuni, soprattutto i piccoli Comuni delle Valli Misa-Nevola perdono qualsiasi “autonomia” e ogni potere decisionale, delegando e regalando a Senigallia (città promotrice dell’Unione, la cui realtà è del tutto disomogenea a quelle dei piccoli Comuni) ogni azione amministrativa ed istituzionale. I piccoli Comuni si svuoterebbero, rischiando di scomparire e di essere fagocitati dall’unico Comune più grande dell’Unione.

La “gestione associata delle funzioni” dei Comuni può essere eseguita, utilizzando però altri strumenti, come ad esempio le “Convenzioni”, che permettono ai Comuni di rimanere “titolari” dei propri Bilanci, dei propri servizi e delle proprie prerogative istituzionali e, allo stesso modo, ma senza regalare nulla ad alcun “grande Comune”, la propria identità e i propri patrimoni.

Con questa PETIZIONE, e con questa raccolta di firme chiediamo ai Sindaci e ai Consigli Comunali dei Comuni di Arcevia, Barbara, Ostra, Ostra Vetere, Senigallia, Serra de’ Conti, Trecastelli che:

1) vengano annullate tutte le delibere di Consiglio e di Giunta o revocati tutti gli amministrativi degli organi di governo locali competenti dei propri Comuni di residenza affinché si proceda allo scioglimento definitivo dell’Unione dei Comuni denominata “Le Terre della Marca Senone”;
2) venga indetta da ciascun Comune una Consultazione popolare, ai sensi dei rispettivi Statuti e Regolamenti comunali, affinché sia la popolazione di ogni realtà comunale del comprensorio interessato a decidere e indicare la costituzione di una Unione organica ed efficace oppure, come meglio è, la definizione di Convenzioni per la gestione obbligata delle funzioni fondamentali.

Per Fratelli d’Italia è sempre primaria la volontà dei cittadini e non ritiene giusto che una simile operazione sia stata avviata in primis dal Sindaco di Senigallia Mangialardi, unione a lui molto utile per salvare i bilanci visto che il MEF gli ha riscontrato 18 irregolarità, con la complicità dei Sindaci degli altri Paesi. E i cittadini? Come al solito a loro è stata presentata un “pappa” cucinata segretamente nelle stanze di potere senza che potessero dire come la pensavano.

A fronte di tutte queste ragioni, Fratelli d’Italia condivide e sponsorizza la petizione che con la raccolta firme chiede, tra l’altro, che in ogni Comune venga indetta una Consultazione popolare (Referendum) per far esprime i cittadini. Invitiamo quindi TUTTI a firmare questa petizione “on-line” che potete trovare a questo link:

https://www.change.org/p/comitato-exit-dall-unione-dei-comuni-le-terre-della-marca-senone?
recruiter=44009943&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink&utm_campaign=share_petition&utm_term=share_petition&fbclid=IwAR39tjwOv9PJgS7cvmndjsQBc9qp5JMVGxkZ0qeuVk1t7MM4KtEOr9-csD4

da Marcello Liverani – Coordinatore di Fratelli d’Italia a Senigallia

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura