SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Con umiltà ma per ripetersi ancora, presentata la Pallacanestro Senigallia 2018-19

Al PalaPanzini i tifosi hanno conosciuto la nuova Goldengas, che per il 17° anno di fila porterà il nome della città in giro per l'Italia

1.288 Letture
commenti
Centro Mini Service Cappello Antonio - Officina approvata Mini a Senigallia
Goldengas Senigallia 2018-2019

Con la consueta umiltà, ma pure con la consapevolezza di avere tutte le carte in regola per ripetersi ancora una volta.

È stata presentata al PalaPanzini nella mattinata di venerdì 24 agosto, davanti a una cinquantina di tifosi, la Goldengas (rinnovo della sponsorizzazione appena ufficializzato) Pallacanestro Senigallia che disputerà la serie B 2018-2019.

Sarà la diciassettesima stagione consecutiva in cadetteria per la società di via Capanna, reduce da un torneo entusiasmante, con un quinto posto non pronosticato alla vigilia.

Il neo direttore dell’area tecnica Umberto Badioli, tornato a Senigallia dove aveva lasciato nel 2004 grandi ricordi da coach, mette però in guardia: “dopo l’ottimo campionato scorso, non dobbiamo fare l’errore di ripartire dalle stesse alte aspettative, ma avere sin da subito l’umiltà giusta, lavorando duro già dagli allenamenti”.

L’ambiente ha comunque la consapevolezza di potere ancora una volta ben figurare, nonostante un budget come sempre assai contenuto: in 16 anni di B Senigallia ha quasi sempre centrato i play-off, una costanza che non ha eguali in una categoria dove tante società negli ultimi anni sono transitate come meteore.

Coach Stefano Foglietti è carico per la seconda avventura in panchina dopo un’estate con qualche problema di salute per fortuna in via di soluzione: “abbiamo perso due giocatori importanti(Paparella e Tortù, autentici trascinatori lo scorso anno, n.d.r.), ma li abbiamo sostituiti degnamente (con Gurini e Maggiotto, n.d.r.). E i giovani che sono arrivati dalla C possono replicare quanto fatto nel campionato scorso da Giacomini (partito in sordina al debutto in categoria e poi determinante nel girone di ritorno, n.d.r.)”. “Certo – conclude il coach – per ripeterci dovremo essere bravi a costruire un gruppo ancora una volta molto coeso. In campo voglio giocatori che si sacrifichino uno per l’altro e che siano una cosa sola”.

Il roster a disposizione di Foglietti è composto dai riconfermati Marco Giacomini (classe 1994, play, 182 cm), Fabio Giampieri (1993, guardia, 192 cm), Mirco Pierantoni (1981, pivot, 202 cm), Federico Ricci (1997, ala-pivot, 197 cm), Tommaso Maiolatesi (2001, ala, 192 cm), Gioele Oberto Figueras (2001, ala, 190 cm), dai nuovi Alessandro Morgillo (1999, pivot, 205 cm, dal Bramante/Vuelle), Giacomo Gurini (1984, guardia-ala, 192 cm, dal Recanati), Andrea Maggiotto (1988, guardia-ala, 190 cm, dal Porto Sant’Elpidio), Gabriele Crescenzi (1998, play, 185 cm, dal Bramante/Vuelle), Matteo Ricci (1995, play-guardia, 185 cm, dal Bramante) e dai giovani promossi dal settore giovanile Alessandro Fronzi (2001, guardia) e Davide Diamantini (2001, play).

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno