SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

La “scuola libera tutti” all’istituto Giacomelli di Senigallia

Un progetto favorisce la socializzazione in un clima non competitivo

1.126 Letture
commenti
Giovani, studenti

“…Iniezioni di divertimento nel senso etimologico del termine: ‘divertere’ cambiare direzione, modificare, ma non staccare la spina. E allora torniamo al vero cambiamento di direzione, divertirsi con quello che si ha intorno. L’estate non è necessariamente mare, ma c’è anche il fiume, il giardino, la città e la piazza che può animarsi come vogliono i bambini…”

L’Istituto Comprensivo ‘Mario Giacomelli’ ha creduto in tutto questo e la scuola è arrivata oltre la scuola aprendosi al territorio e ai vari attori che lo animano grazie ad un importante finanziamento del Fondo Sociale Europeo con i Piani Operativi Nazionali. Attraverso quattro moduli formativi completamente gratuiti per le famiglie aderenti i due plessi di scuola primaria di Cesano e Puccini stanno sperimentando nuovi percorsi creativi mediante l’osservazione, la manipolazione, la socializzazione in un clima non competitivo e aperto agli altri e alle diversità di ognuno.

In pratica cosa succede? Succede che la scuola si apre oltre ai tempi classici della didattica per essere vissuta dai ragazzi oltre l’aula nel tempo di vacanza, diventando uno spazio di comunità. I laboratori, coordinati dalle docenti Laura Bucci, Susanna Tirso Bellucci, Francesca Mancini e Silvia Gamberini, hanno tutti una progettualità ben precisa e sono orientati alla valorizzazione delle vocazioni territoriali, all’educazione motoria e allo sport, all’arte e alla scrittura creativa fino al potenziamento delle competenze di base…magari al termine di un gustoso bagno al mare o quando il tempo è nuvoloso.

‘Scuola Libera Tutti!’- questo è il nome del progetto finanziato – è per l’Istituto Comprensivo ‘Mario Giacomelli’ una grande occasione formativa perché viene riaffermata con forza il valore della scuola pubblica, gratuita, capace di innovare e innovarsi attraverso percorsi inclusivi con uno stile aperto e di fiducia verso l’ambiente e il territorio.
“… Sabbia! Beh, i castelli di sabbia sono inevitabili. Ma una bella pista con ponti e curve paraboliche quant’è che non si fanno? E una scultura decorata coi sassi del fiume?”…

Queste semplici idee sono tracce per partire. Di ognuna si può fare una semplice esperienza o svilupparci un’arte. Ognuna può essere un momento in una giornata fatta di bagni, giochi liberi e sport…Tutto questo è ‘Scuola Libera Tutti!’

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura