SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, ubriaco picchia fidanzata e clienti

E’ successo nel Circolo di Borgo Molino: protagonista un esperto di arti marziali

7.916 Letture
commenti
DD Store Senigallia - Illuminazione LED - Accendi il tuo natale
Carabinieri di Senigallia

Ha picchiato prima la sua fidanzata, poi le persone presenti intervenute per difendere la ragazza. E’ successo nella serata del 10 dicembre nel Circolo di Borgo Molino. Erano circa le 20.00 quando, C.F., classe 1987,  esperto di arti marziali già noto alle forze dell’ordine ha seminato il panico.

Il giovane di origini israeliane stava maltrattando pesantemente la sua fidanzata: in difesa della giovane, anch’essa ubriaca, sarebbero intervenuti tre avventori del locale.

Il 30enne a quel punto avrebbe portato via di peso la fidanzata e si sarebbe messo alla guida della sua auto: visto il suo stato però, nel tentativo di fare manovra, avrebbe centrato un muretto. Nel tentativo di ripartire, avrebbe anche rischiato di investire uno dei clienti intervenuti precedentemente ed uscito dal locale per monitorare la situazione.

A quel punto il 30enne sarebbe sceso dal mezzo ed avrebbe aggredito i tre uomini costringendoli a ricorrere alle cure del Pronto Soccorso dove i medici gli hanno refertato ferite guaribili in 7 giorni. Anche la ragazza ha riportato ferite e contusioni guaribili in 7 giorni.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno denunciato C.F., per guida in stato di ebrezza ed hanno posto sotto sequestro la sua auto. A denunciarlo per lesioni personali saranno i tre clienti del circolo. Vista la durata della prognosi infatti la denuncia non può partire d’ufficio.

Si tratta del quarto episodio nella manciata di pochi mesi che vede protagonista il 30enne: lo scorso 18 febbraio aveva infatti aggredito un commerciante in via Fratelli Bandiera rompendogli il naso con un pugno senza apparente motivo. Il 14 aprile aveva infastidito i clienti che si trovavano in un bar di via Podesti finendo in manette con l’accusa di resistenza, minacce a pubblico ufficiale. Episodio analogo alcuni giorni dopo, il 19 aprile, quando si era messo a lanciare bottiglie contro un autobus. In tutti i casi il giovane era in preda ai fumi dell’alcol.

Commenti
Ci sono 2 commenti
Cristian 2017-12-12 08:58:15
Sempre lui... ma ancora non ha terminato i bonus? Dobbiamo aspettare che accada qualcosa di grave?
Mario2 2017-12-12 16:33:13
Indipendentemente a questa vicenda specifica dobbiamo ringraziare il nostro caro PD 222 voti su 317 non solo hanno messo fuori un sacco di gente ma non vai nemmeno più dentro.
https://parlamento17.openpolis.it/votazione/camera/decreto-svuota-carceri-ddl-1417-voto-finale/1817
Chi è causa del suo mal pianga se stesso
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno