SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

La regione Marche nella morsa del caldo: si va verso lo stato di calamità

Troppa siccità e danni all'agricoltura: probabile dichiarazione di emergenza nella riunione di giunta di venerdì 28 luglio

1.904 Letture
commenti
Festa Castellana 2017 - Scapezzano di Senigallia
Siccità, caldo, terra secca

La Regione Marche è pronta a dichiarare lo stato di calamità per l’agricoltura sin da venerdì 28 luglio. E’ in corso la ricognizione della situazione attraverso i dati degli Ato e del Servizio Agricoltura che dovranno corredare il provvedimento. Dal punto di vista dei fabbisogni per gli usi idropotabili invece, fino ad oggi,  l’unica emergenza è stata segnalata sabato per alcune zone della provincia  di Pesaro Urbino nell’ambito del Comitato provinciale della Protezione Civile.

Continua a leggere e commenta su Marchenotizie.info
Commenti
Ci sono 3 commenti
pablo 2017-07-24 15:38:22
Qualcuno dice che al porto di Senigallia le barche si lavano con l'acqua di Gorgovivo. E' vero che c'è questo spreco? Sarebbe davvero assurdo.
galileo 2017-07-24 18:56:27
con le scarse precipitazioni invernali non era poi così difficile prevedere una crisi idrica e prendere precauzioni, ma si spera sempre in un colpo di fortuna che risolva le situazioni!
fra77 2017-07-25 07:35:35
In Italia va perso ogni anno circa il 40% di acqua. Le condutture sono un colabrodo e per ripristinarle occorrono circa sei miliardi di euro.
La siccità c'è per carità,son quattro mesi che non piove,ma finché non si riparano le condutture quel 40% poteva essere utile,invece va perso.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura