SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Al Vicoletto da Michele - Ristorante e pizzeria a Senigallia

Senigallia, in dirittura di arrivo i lavori alla Caritas

Ampliati mensa e centro ascolto, potenziato l'ambulatorio: ora si guarda al futuro. Il 16 settembre la riapertura del centro Palazzolo

2.083 Letture
commenti
Il cantiere al centro Palazzolo della Caritas di Senigallia

30 giugno data ufficiale di fine cantiere per i lavori di manutenzione straordinaria al Centro di solidarietà Palazzolo e sabato 16 settembre giornata di riapertura con inaugurazione ufficiale. I lavori, nati dalla necessità di rivedere la struttura gestita da Caritas dopo l’alluvione del maggio 2014, daranno la possibilità ai tanti utenti di usufruire di un’accoglienza migliorata e potenziata. Tre anni fa, in linea con la volontà del vescovo Giuseppe Orlandoni, erano stati privilegiati gli interventi a favore delle famiglie colpite dall’esondazione, ma ora il cantiere, finanziato dalla CEI, era indispensabile.

La ditta che lavora al cantiere è una cooperativa “speciale”: la Corinzi 13, dalla Prima lettera ai Corinzi, 1-13 (“Queste tre cose rimangono: la fede, la speranza e la carità; ma di tutte più grande è la carità”), nasce a Gubbio e ha come capo cantiere un diacono: è un progetto unico in Italia e un esempio di cooperativa sociale di qualità, composta da una ventina di operai che edificano con attenzione all’etica, all’ambiente e alla qualità. Carlo Carosati, fondatore della cooperativa e diacono: “Prestiamo molta cura al committente e ai lavori che accettiamo. Siamo nati da una casa di accoglienza, ci siamo spostati anche all’estero, sempre con principi chiari in testa: la convivenza, la condivisione, il rispetto del lavoro dell’uomo, che oggi è troppo spesso schiacciato o messo in secondo piano per dare privilegio al denaro”. E il clima di grande collaborazione e serenità, tra operai al cantiere e referenti esterni, si respira chiaramente.

Le novità attese sono la riapertura potenziata dell’ambulatorio medico, l’ampliamento della mensa e del Centro di ascolto, la creazione di un locale ampio dove partecipare a momenti quotidiani e vivere la struttura con familiarità. Molto interessante il progetto Cantieri della solidarietà, che vedrà i giovani della città interessati (dai 17 anni) convivere per due settimane a luglio al Centro per dedicarsi all’arredo, alla pittura, alla sistemazione dei locali interni.

Il cantiere al centro Palazzolo della Caritas di SenigalliaIl cantiere al centro Palazzolo della Caritas di SenigalliaIl cantiere al centro Palazzolo della Caritas di Senigallia

Nel frattempo la Commissione carità, composta di un prete e un laico per ogni vicaria, si riunisce ogni 15 giorni per raccogliere idee e forze sul futuro del Centro, per capire il modo migliore e più proficuo per dare risposte alle emergenze del territorio. L’obiettivo principale è offrire a Senigallia una struttura migliorata, potenziata, solida e forte nel dare voce e sostegno alle famiglie in difficoltà, italiane e straniere, e nel favorire una comunità dell’accoglienza di cui già Caritas ha tessuto, negli anni, una rete fitta e sottile, se si pensa che nel 2016 la mensa ha offerto quasi 20.000 pasti caldi e le persone ascoltate e aiutate sono state più di 900.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno