SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Nuova edizione a Senigallia di “fosforo”, la festa della scienza dal 4 al 7 maggio

Chimica, fisica, genetica, astronomia, ingegneria e matematica non sono mai state così divertenti

SenigalliaNotizie.it - Metti il tuo banner
Presentazione fosforo 2017: Mattia Crivellini, Sauro Longhi, Antonio Mastrovincenzo, Flavio Corradini, Mauro Pierfederici

Senigallia si appresta ad ospitare la scienza divertente, gli esperimenti in piazza e gli spettacoli live. In una parola: “fosforo”. Dal 4 al 7 maggio torna infatti la festa che inonderà di scienza il centro storico cittadino.

Settima edizione ricca di attività per famiglie, single, coppie, giovani, meno giovani, studenti professori o semplici curiosi dislocate in più sedi: oltre a piazza del Duca, dove si svolgeranno numerose dimostrazioni e spettacoli, saranno animate anche piazza Roma con il calcio-biliardo, la mediateca comunale con laboratori per i più piccoli, la sala expo-ex presso i giardini Palazzesi con una mostra interattiva, la sala ex ostello e l’auditorium San Rocco per attività scientifiche dagli effetti collaterali.

Presentazione fosforo 2017: Sauro Longhi, Antonio Mastrovincenzo, Flavio CorradiniQuattro giorni che Senigallia dedica alla scoperta dei fenomeni scientifici organizzati da Macro e associazione culturale Next con il sostegno del Consiglio regionale delle Marche, la Provincia di Ancona, il patrocinio dei Comuni di Senigallia e Corinaldo e il supporto del GIS, il Gruppo Imprenditori Senigalliese. Fosforo è realizzato in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche e l’Università degli studi di Camerino, oltre a diverse realtà culturali.

Animatori e divulgatori scientifici da tutta Italia e dall’estero arriveranno a Senigallia con stand, mostre e installazioni interattive “Tech-it easy”, spettacoli ed esperimenti per spiegare a giovani e meno giovani i meccanismi in “azione” negli antibiotici o la geometria del calcio-biliardo, le ricerche più bizzarre al mondo o esplorare il mare in diretta: si, perché un operatore subacqueo equipaggiato di microfono e telecamera si immergerà in diretta alla scoperta della biodiversità dei fondali di Portofino. E ancora: si può conoscere la storia dell’uomo studiando il dna dei mammuth? A quali risultati hanno portato le scoperte scientifiche fatte per caso o per errore? A tutto questo daranno risposta divulgatori scientifici in un nuovo format per spiegare la scienza in modo semplice ma efficace.

Presentazione fosforo 2017“Scienza da vedere, sentire, toccare – spiegano Mattia Crivellini e Alessandro Gnucci, ideatori della festa della scienza – : fosforo è una festa perché stimola in modo divertente a riflettere sui fenomeni fisici e chimici che ci circondano; è una fiera perché vengono illustrate e fatte provare con mano tutte le novità tecnologiche, ingegneristiche, fisiche ma anche artistiche; è anche, e abbiamo lavorato tanto perché lo sia, un luogo d’incontro dove studenti, ricercatori e docenti ma anche istituzioni, musei e comunicatori scientifici internazionali possono comunicare a chiunque la loro passione. Ecco, questo è fosforo”.

Info: fosforoscienza.it

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura