SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Optovolante - Ottica a Senigallia - Centro ottico e optometrico

Senigalia, controlli antidroga a sorpresa

Il blitz dei Carabinieri con tanto di unità cinofila dà esito negativo: studenti e scuole "pulite"

I controlli antidroga presso gli istituti superiori e le scuole di Senigallia

Controlli a sorpresa da parte dei Carabinieri di Senigallia presso le scuole del campus di via d’Aquino. Il blitz con tanto di unità cinofila per il contrasto allo spaccio e al consumo di stupefacenti, è avvenuto nella mattinata di venerdì 17 febbraio.

E’ questa una delle iniziative finalizzate alla diffusione della cultura della legalità tra gli studenti: i controlli non preavvisati sono avvenuti sia all’ingresso degli istituti, sia in aula. I controlli antidroga presso gli istituti superiori e le scuole di SenigalliaHanno partecipato pattuglie del Nucleo Radiomobile, delle Stazioni di Senigallia e Ostra nonché con la preziosa collaborazione di “Anita”, l’unità antidroga del Nucleo Cinofili Carabinieri di Pesaro.

I controlli antidroga presso gli istituti superiori e le scuole di SenigalliaAl fine di verificare se qualche studente, preoccupato, avesse pensato bene di disfarsi di qualche involucro contenente sostanze stupefacenti prima di entrare in classe per timore di essere “beccato”, la carabiniera a “quattro zampe” ha fiutato tra i viali di accesso agli istituti, nelle aiuole e tra i prati, poi sono stati estesi “a campione” anche all’interno di sei aule didattiche, all’intervallo tra il primo ed il secondo periodo di lezione, nei corridoi, nei bagni, nei laboratori: non hanno evidenziato la presenza di quantitativi di droga a scuola tra gli studenti.

I controlli antidroga presso gli istituti superiori e le scuole di SenigalliaI controlli antidroga presso gli istituti superiori e le scuole di SenigalliaI controlli antidroga presso gli istituti superiori e le scuole di Senigallia

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Solo un commento
Caprone 2017-02-18 12:18:50
Non avendo letto anche dell'intervento di uno psicologo e pensando al tragico episodio di quel 16enne suicida, mi auspico che nei futuri controlli (pur nella consapevolezza di nessun obbligo normativo da parte delle forze dell'ordine) questa figura sia presente.
Credo che una collaborazione , perchè no anche nella forma del volontariato (vedi spending review), da parte di professionisti possa (!dovrebbe!) nn essere un'utopia.
Questi ragazzi pur apparendo forti e grandi , mi sembrano estremamente vulnerabili nn potendo avere certezze su un futuro quanto mai buio ed imponderabile. Lo shock di carabinieri e unità cinofile su minorenni in luoghi ''protetti'' nn credo sia poca cosa e nn possa essere sottovalutata.
Un invito alla coscienza di chi ha il potere di cambiare.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura