SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Ristorante Trattoria Le Stagioni - San Marcello

Il Consiglio dei Ministri approva un Decreto: nuove linee guida sulla “sicurezza urbana”

Ai Primi Cittadini maggiore potere di ordinanza: “Daspo Urbano”, Linea dura e pene pecuniarie che vanno dai 300 ai 900 euro

4.104 Letture
commenti
Accattonaggio

Il Consiglio dei Ministri approva un Decreto che con diciotto articoli detta nuove linee guida sulla “sicurezza urbana” e da la possibilità ai Sindaci di imporre divieti e regole in caso di diverse violazioni. Saranno ora i Sindaci ad essere finalmente i protagonisti di un nuovo corso nel controllo delle città. La notizia non può che far piacere sia a chi come noi della Lega e di Fratelli d’Italia chiede più legalità e rigore da sempre, che agli stessi Cittadini.

Questo nuovo organismo del Comitato Metropolitano che sarà co-presieduto dal Prefetto e dal Sindaco sarà quello che analizzerà la sicurezza del territorio e sarà anche aperto ad interventi finanziari di Enti pubblici e soggetti privati. “Daspo Urbano”, ovvero l’allontanamento fino a 12 mesi per chi verrà trovato più volte a compiere lesioni e atti vandalici al decoro urbano, e fino a cinque anni per chi spaccia droga di fronte a discoteche o altri luoghi di intrattenimento.

Linea dura anche per chi imbratta o deturpa beni immobili, mezzi di trasporto pubblici o privati, dovrà riparare o ripulire ciò che ha rotto e/o sporcato. Previste anche pene pecuniarie che vanno dai 300 ai 900 euro. Diciotto articoli scritti con l’ANCI, l’Associazione dei Sindaci Italiani, che da tempo chiedeva, giustamente, poteri più incisivi sulla sicurezza. Più poteri alle Polizie Municipali, senza sostituirsi alla Pubblica Sicurezza, e soprattutto i Comuni devono riuscire ad aumentare le forze di Polizia cittadina eliminando i limiti di assunzione.

Viene quindi assegnato ai Primi Cittadini maggiore potere di ordinanza: potranno definire una sorta di “zone rosse” dove non saranno consentiti l’accattonaggio, l’abusivismo commerciale, la movida notturna, la prostituzione e i cortei.

Lega e Fratelli d’Italia, da sempre molto attenti alla Sicurezza dei territori, plaudono anche alle parole espresse dal Sindaco Maurizio Mangialardi: “Con questo decreto i Sindaci escono finalmente dal territorio dell’ambiguità: avranno infatti i poteri e gli strumenti adatti per combattere tutti quei segnali di degrado presenti in alcune città. Come ANCI abbiamo lavorato intensamente a questo documento. Ci sono ancora degli aspetti da poter migliorare, ma penso sia una buona base di partenza per riconoscere determinate funzioni al Sindaco di una città permettendogli di realizzare provvedimenti efficaci per il bene dei suoi cittadini. Prima non aveva poteri o non ne aveva abbastanza per intervenire in alcuni ambiti. Con questo decreto, chi vorrà li potrà usare, prendendosi la piena responsabilità di quanto attuato. A volte ci sentiamo dire che l’Amministrazione comunale non fa nulla: ora avremo la possibilità di agire”.

Ed è proprio su questa ultima frase, veritiera e onesta, del Sindaco Maurizio Mangialardi che Lega e Fratelli d’Italia sono sicuri che ora il Sindaco potrà provvedere a debellare, o almeno controllare e ridurre, alcune illegalità fastidiose per i Cittadini di Senigallia quali i Parcheggiatori Abusivi, i Vu Cumprà estivi e l’Accattonaggio davanti ai supermercati e ai negozi. Con i maggiori poteri di ordinanza che questo decreto gli conferisce, il Sindaco potrà ora combattere queste illegalità con la fermezza che lo contraddistingue quando vuole arrivare a dama su alcune faccende.

Lega e Fratelli d’Italia si rendono disponibili fin da subito per aiutare il Sindaco in questo nuovo processo di legalità per la città che sicuramente vorrà intraprendere.

da Lega Nord di Senigallia
Fratelli d’Italia di Senigallia

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura