SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Cyberbullismo: un docufilm girato a Senigallia sui rischi dietro la tecnologia

Al teatro La Fenice la proiezione del filmato a cura di Luca Pagliari assieme alla Polizia di Stato

Halloween Corinaldo 2016 - La festa delle streghe - Miss Strega
Il pubblico presente allo spettacolo "Grease", il musical che ha animato e coinvolto centinaia di spettatori al teatro La Fenice di Senigallia

Martedì 25 ottobre, dalle 8,30 alle 10,30, presso il teatro La Fenice di Senigallia, gli studenti del Liceo Classico, Scienze Umane ed Economico-Sociale “Giulio Perticari” assisteranno alla proiezione di #cuoriconnessi, il docufilm realizzato in collaborazione con la Polizia di Stato, dal giornalista senigalliese Luca Pagliari, dedicato al tema del bullismo e del cyberbullismo.

Il docufilm ha una durata di 37 minuti e ricostruisce due drammatiche storie di bullismo e cyberbullismo “un video che non deve essere bello, ma utile – afferma Luca Pagliari – Abbiamo richieste di proiezioni provenienti da ogni regione, perché non esiste classe o famiglia dove non si debba fare i conti con i pericoli che si nascondono dietro le nuove tecnologie. Il docufilm ha un forte impatto emotivo“.  Al termine della proiezione seguirà un confronto tra il giornalista senigalliese e gli studenti.

La Polizia di Stato scende dunque in campo insieme a Unieuro con un solo grande obiettivo: una campagna a livello nazionale, patrocinata dalla Camera dei Deputati e rivolta agli adolescenti e alle loro famiglie, che si integra alle numerose iniziative di sensibilizzazione e prevenzione della Polizia Postale e delle Comunicazioni. “La Polizia di Stato – dichiara Cinzia Grucci, Dirigente del Compartimento delle Polizia Postale e delle Comunicazioni Marche – è come sempre a fianco di chi intende fare rete per combattere il triste fenomeno del bullismo online e nella vita reale. L’incontro odierno – conclude la Grucci – è un’occasione per riflettere insieme a studenti, insegnanti e genitori sui rischi del web 2.0. e incoraggiare la denuncia di ogni forma di bullismo per una crescita improntata al rispetto dell’altro e dei valori.

Cuoriconnessi è stato in gran parte girato a Senigallia, molti gli studenti del Perticari che la scorsa primavera hanno contribuito alla realizzazione delle scene principali.

L’obiettivo è fornire alla platea consigli utili per un uso consapevole e responsabile della tecnologia, dagli smartphone, ai pc, ai tablet, per far comprendere le conseguenze che questo fenomeno può generare nella vita di un ragazzo.
L’iniziativa vuole offrire uno spunto di riflessione per avviare importanti considerazioni sul peso delle parole, sul loro valore e sulla loro potenza, ma anche sulle responsabilità degli adulti.

Il progetto prevede inoltre un sito informativo realizzato ad hoc – già online – nocyberbullismo.it dal quale si può capire l’entità del fenomeno: in 21 mesi (dal 1° gennaio 2015 al 30 settembre 2016) vi son state 397 denunce con vittime minorenni per diffamazione on line (67), minacce e molestie (144), stalking (13), furti di identità sui social network (137) e pedopornografia (36), per un totale di 90 minori denunciati.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie
Scarica nuova autocertificazione




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura