SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il Presidente ConfCommercio Giacomo Bramucci risponde a Liverani

"Non mi venga a dire che l'orizzonte di un centro storico più a misura di individuo non è un valore per la crescita delle attività"

Pizzeria alla pala Aculmò - Senigallia - Qualità e sorriso
Giacomo Bramucci

Carissimo Sig. Liverani, sono Giacomo Bramucci Presidente della delegazione ConfCommercio della nostra città, piacere di conoscerla. In effetti mi sto rendendo conto di non avere mai avuto il piacere di incontrarla prima, prima cioè che svuotasse tutta la sua frustrazione sulle pagine del quotidiano che gentilmente ci ospita.

Magari se nella sua campagna elettorale avesse fatto richiesta di un incontro con le Associazioni di categoria si sarebbe accorto, prima di lanciare proclami populisti privi di fondamento, di quanto lontane dalla maggioranza delle posizioni dei commercianti del centro storico siano le sue idee, e avrebbe magari anche ricevuto qualche voto in più.

Mi permetta di farle un invito ad una passeggiata per le vie del centro storico con le orecchie e l’animo disponibile all’ascolto , togliendosi di dosso per una volta l’indignazione pregiudiziale per ogni iniziativa dell’amministrazione, si accorgerà di quanto poco consapevole sia la sua visione del futuro commerciale della nostra città.

Forse non avrò girato il mondo come dice lei (cosa davvero imbarazzante da rinfacciare, oltre che opinabilissima), del resto credo di avere purtroppo molto meno tempo a disposizione per farlo, lei al contrario può godersi la sua lauta e meritata pensione raccogliendo in giro per l’europa impressioni sulle “best practice” amministrative con le quali poi illuminare i mesti orizzonti dei poveri amministratori senigalliesi, un’ opera lodevole della quale le generazioni future le saranno sicuramente grate.

Avrà certamente intercettato, in questo suo pellegrinare, l’importanza per le aziende di adattarsi al cambiamento e interpretarlo a proprio favore per non rimanere incastrati in un mondo che soffoca l’iniziativa economica privata rendendola ogni giorno più complicata.

Vede Carissimo Sig. Liverani, con queste cose noi commercianti, noi imprenditori ci facciamo i conti ogni giorno, ne viviamo le conseguenze sulle nostre vite ad un livello di profondità che lei non potrà mai immaginarsi.
Quindi se vogliamo fare polemica, cavalcare l’ondata populista e racimolare qualche consenso in più, benissimo, fa parte del gioco ma non mi venga a dire che l’orizzonte di un centro storico più a misura di individuo non è un valore fondamentale per la crescita delle attività stesse, ne va della sua stessa reputazione politica.

Le ribadisco il mio invito ad incontrare la città reale, quella che lavora, produce e lotta ogni giorno per crearsi un futuro migliore e non si ferma solamente a criticare e a battere la testa contro il muro.
Quindi con tutto il rispetto e la stima che le rinnovo, auspicando che la sua opera di severo osservatore delle dinamiche cittadine non abbia mai a cessare, la saluto, sperando la prossima volta di affrontarla di persona, in un dibattito sano e costruttivo.

Cordialmente, Giacomo Bramucci.

Commenti
Ci sono 2 commenti
pablo 2016-07-23 17:18:23
ma chi è il marchesino del grillo?
maria garbini 2016-07-24 09:31:48
Utilissimo cammelliere-compagnuccio. s.n.d.610
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie

Ritiro dell'asporto su ordinazione

Ritiro del cibo d'asporto su prenotazione a Senigallia e dintorni

Generi alimentari, di necessità e piatti pronti: consegne a domicilio






Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura