SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Terra Nostra-Italiani con Giorgia Meloni fa tappa a Senigallia: “risarcire gli alluvionati”

Il camper del movimento in Piazza Saffi. Fratelli d'Italia: "da Renzi e Mangialardi promesse, ma i cittadini si sono risarciti da soli"

Baby & Kid outlet - Sconti 50%, campionari a metà della metà - Abbigliamento bambini Senigallia
Camper di Terra Nostra a Senigallia

“Non si è fatto abbastanza per accertare le responsabilità, non poche, dell’alluvione del 3 maggio 2014, e non si è fatto praticamente nulla per risarcire i tanti cittadini colpiti: è ora di agire su questi due binari”.


Usa toni forti Carlo Ciccioli, Portavoce Fratelli d’Italia-Marche, intervenuto nel pomeriggio di lunedì 22 febbraio in Piazza Saffi a Senigallia, dove ha fatto tappa il camper di Terra Nostra-Italiani con Giorgia Meloni, comitato nato tra politici e imprenditori che, partendo dall’esperienza comune in Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, mira ad accogliere istanze provenienti dalla società civile, come libere associazioni e liste civiche.

Il tour di Terra Nostra lunedì 22 febbraio ha attraversato le Marche ed a Senigallia si è fermato a parlare proprio di alluvione: presenti, oltre a Ciccioli, Angelo Bertoglio (Responsabile organizzazione Fdl-Marche), Lorenzo Rabini (Portavoce provinciale Fdl), Marcello Liverani (Portavoce Fdl-Senigallia) e Tiziana D’Andrea (Referente nazionale Terra Nostra).

Da sin. Rabini, Liverani, D'Andrea, Bertoglio e Ciccioli“L’alluvione del 3 maggio non si è verificata solo per una catastrofe naturale, ma pure per carenze di lunga data nella manutenzione, in particolare del Fosso Sant’Angelo, ridotto ad una discarica che al momento della piena si è trasformata in un ‘tappo’ che ha favorito l’esondazione – ha sottolineato Ciccioli –.Responsabilità che a vario titolo hanno coinvolto Comune, Provincia e Regione. Non si è fatto abbastanza per accertarle e anzi ora si vive una situazione di stasi. E’ altrettanto grave come non ci sia stato sostegno nei confronti di chi ha perso tutto: sono stati i cittadini, ovviamente quelli che ne avevano la possibilità, a risarcire se stessi. Agiremo su questi due aspetti”.

“Siamo venuti a Senigallia per dare sostegno agli alluvionati e al Comitato che li riunisce – evidenzia Angelo Bertoglio – .Subito dopo l’alluvione Renzi è giunto in città e ha fatto selfie e promesse col sindaco Mangialardi, ma cosa è rimasto di quelle promesse? Il risultato è che una situazione sociale già preoccupante – si pensi ai dati sulla disoccupazione – è stata aggravata dall’esondazione. Noi come Fdl vogliamo portare, attraverso Giorgia Meloni, la questione a livello parlamentare e tenere alta l’attenzione”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Marcello Liverani, che ricorda le “molte famiglie ancora a terra da quel 3 maggio 2014, senza aver visto un centesimo di risarcimento per quanto successo”.

“L’alluvione di Senigallia – ha chiosato Lorenzo Rabini – è un perfetto esempio di malgoverno della sinistra e del Pd, che in quel 3 maggio era al potere sia a livello locale che nazionale”.

Commenti
Solo un commento
Alberto Diambra 2016-02-23 11:50:47
A livello locale il malgoverno è responsabilità totale del Sindaco (...omissis...) che persiste a non comprendere e non avere ,e non avere avuto mai, un minimo di sensibilità e responsabilità per le gravi problematiche idrogeologiche della città. Da anni si rappresentano le gravi omissioni nel aver urbanizzato la zona PEEP MISA con il risultato di averla irresponsabilmente resa PAI di PERICOLO R4 e rifiuta ogni richiesta ,anche minima,di messa in sicurezza per i già residenti ,(...omissis...) dagli Assessori (...omissis...) che promettono azioni di mitigazioni mai attuate.Si spera nell'intervento del Presidente CERISCIOLI nella sua funzione di Governatore Straordinario per il dissesto idrogeologico avendo ricevuto la richiesta dal COMITATO PEEP MISA di Senigallia.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!