SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Pizzeria ZeroZero

Capodanno tranquillo a Senigallia e dintorni nonostante il bagno di folla

Registrata dalle forze dell'ordine una lite tra coniugi in centro, un furto sulla SS16 e un incendio sul lungomare Marconi

3.745 Letture
commenti
Nonostante il divieto, alcuni petardi e fuochi d'artificio sono stati "sparati" durante il capodanno a Senigallia: uno ha causato l'incendipo di una vettura sul lungomare Marconi

Il capodanno 2016 ha registrato a Senigallia il pienone e, nonostante la grande mole di persone in giro per le strade e le piazze, non si sono verificati gravi episodi o problematiche per la sicurezza o la quiete pubblica.

Le forze dell’ordine pattugliavano la città per evitare problemi di ogni tipo: Nonostante il divieto, alcuni petardi e fuochi d'artificio sono stati "sparati" durante il capodanno alla Rocca roveresca di Senigalliadall’ubriachezza molesta all’uso di petardi, dagli scippi ai furti e ad altri reati simili quando i ladri approfittano dell’occasione per nascondersi tra la folla e rubare qualche portafoglio o approfittare dell’assenza dei padroni di casa per “ripulirla” proprio mentre – magari – festeggiavano augurandosi un po’ di fortuna durante il capodanno. Fortunatamente in questo passaggio tra il 2015 e il 2016 non si sono verificati tanti spiacevoli episodi; uno però è avvenuto in via Podesti dove un’abitazione è stata svaligiata mentre all’interno non vi era nessuno. Ancora da quantificare il bottino, ma rimane l’amara delusione per una scoperta avvenuta poco prima dell’alba che “regala” un inizio 2016 non certo sotto i migliori auspici.

Nonostante il divieto, alcuni petardi e fuochi d'artificio sono stati "sparati" durante il capodanno a Senigallia: uno ha causato l'incendipo di una vettura sul lungomare MarconiLa nottata è trascorsa relativamente tranquilla eccezion fatta per una giovane senigalliese investita al Vallone di Senigallia e per l’incendio – avvenuto poco dopo mezzanotte – di una vettura Range Rover a causa di un fuoco d’artificio che si è andato a infilare tra il cofano e il parabrezza danneggiando l’auto parcheggiata sul lungomare Marconi di Senigallia, poco distante dalla rinomata Rotonda. L’intervento dei vigili del fuoco ha permesso di spegnere l’incendio e limitare il più possibile i danni, comunque ingenti. All’insolito spettacolo hanno assistito diverse persone incuriosite, che sono poi state ascoltate dagli agenti del Commissariato di Senigallia coordinati dal vice questore Agostino Licari per cercare di risalire all’autore del lancio.

Nonostante il divieto, alcuni petardi e fuochi d'artificio sono stati "sparati" durante il capodanno alla Rocca roveresca di SenigalliaPochi i problemi anche sotto il profilo della sicurezza: se l’uso dei petardi e dei botti di capodanno (vietati con il regolamento comunale) è rimasto abbastanza limitato, si è registrato solo un intervento per una lite piuttosto accesa tra coniugi in zona centro. Gli agenti, chiamati da alcuni cittadini, li hanno poi ricondotti alla ragione, motivo per cui non sono stati intrapresi provvedimenti di alcun genere.

 

 

 

Foto di Michele Giovanetti

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura