SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Onoranze Funebri F.lli Costantini

Altra evasione dai domiciliari e furto, 47enne di Senigallia di nuovo arrestato

Lucio Giovannelli sorpreso a rubare in un'officina lunedì 8: era finito in manette due giorni prima

2.171 Letture
commenti
Caserma dei Carabinieri di Senigallia

Di nuovo arrestato, nel pomeriggio di lunedì 8 giugno, Lucio Giovannelli. L’uomo, quarantasettenne senigalliese, era già finito in stato di arresto tre volte recentemente, l’ultima delle quali appena sabato mattina (6 giugno) per evasione dagli arresti domiciliari: lunedì 8 è finito di nuovo in manette, ancora per evasione ma stavolta anche per furto aggravato.


E’ stata una pattuglia della stazione dei carabinieri di Senigallia a notare – dopo aver ricevuto una chiamata al 112 – Giovannelli uscire da un’auto Hyundai Santa Fé, parcheggiata in attesa di riparazione nei pressi dell’officina Frulla di via Botticelli (Cesanella).

Alla vista dei militari, l’uomo, in evidente stato d’agitazione, ha affermato di non aver commesso reati, ma i carabinieri hanno constatato dei danni al mezzo, compiuti per provare a rubare l’autoradio interna: inoltre, un testimone, riferiva che mentre si trovava nella sua abitazione nei pressi dell’officina, aveva notato una figura maschile seduta sul sedile anteriore destro della Hyundai; il testimone aveva anche sentito dei rumori provenire dell’abitacolo come se l’uomo – con in mano un cacciavite – stesse rompendo dei componenti in plastica.

Sul poggiapiedi anteriore dell’auto i militari hanno ritrovato un’autoradio di marca Kenwood già smontata; durante la perquisizione personale a Giovannelli sono stati trovati addosso un cacciavite con punta intercambiabile ed un telefono cellulare Samsung Galaxy.

Le indagini hanno appurato che il telefonino era stato rubato all’interno dell’officina Frulla lo scorso 1° giugno.

Giovannelli è stato quindi dichiarato in stato di arresto per evasione dai domiciliari e furto aggravato mediante violenza sulle cose.

In attesa dell’udienza di convalida dell’arresto davanti al Tribunale di Ancona il quarantasettenne senigalliese è stato ristretto nelle camere di sicurezza.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura