SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Draghi: “Stime sull’Eurozona mai così positive negli ultimi 7 anni”

Ultime notizie riguardanti il Grexit

Partito Democratico - Mangialardi Sindaco - Elezioni comunali Senigallia 2015
Mario Draghi, BCE, Banca Centrale Europea, euro

Sintra, Portogallo, 22/5/15. Il presidente della Banca Centrale Europea interviene fornendo dati incoraggianti sull’Europa. Al convegno, in cui erano presenti economisti e banchieri di tutto il mondo, Mario Draghi ha annunciato che la situazione economica dell’Eurozona e la migliore degli ultimi 7 anni.

I dati sembrano quindi indicare che, da quando la crisi è iniziata, l’Europa non ha mai visto tempi migliori. Nei paesi che sono stati fautori di riforme importanti riguardanti il mercato del lavoro( come Spagna e Italia), ha spiegato Draghi, l’inflazione è sotto controllo.
Visto la situazione favorevole, il presidente della BCE si è appellato ai governi di tutta l’UE affinché si impegnino in riforme che possano migliorare le condizione economiche e incrementare il potenziale di crescita. Questo intervento di Draghi sembra perciò essere l’annuncio del trionfo della “sua” politica monetaria (Qe), di cui tanto abbiamo parlato in questa rubrica. Politica monetaria che è stata in grado di migliorare fin’ora la situazione.

La questione Grexitè invece ancora avvolta in una “coltre di nebbia”. Tra aiuti e annunci di imminenti default la telenovela greca è sospesa in bilico sul bordo di un burrone. L’impressione è che si punti a sanare il tutto, a cercare un compromesso, per evitare così di arrivare ad un sistema finanziario europeo più fragile in cui diventa difficile assorbire gli shock. Fra un paio di settimane però si arriverà all’ultima puntata.

Commenti
Solo un commento
Paperinik
Paperinik 2015-05-25 09:25:07
Durante la guerra coloro che tradivano la Patria, venivano condannati a morte. Oggi li facciamo diventare i capi assoluti della piu' grande truffa che ci sia mai stata in Italia, l'Euro. E' anche grazie a questo personaggio se l'Italia muore giorno dopo giorno e grazie a tutti coloro che, per interessi personali ed economici, continuano a negare l'evidenza dei fatti e cioe' che siamo diventati poveri a causa dell'euro e delle tante regole ingiuste che l'europa c'impone. Essere traditi da uno sconosciuto ci puo' stare, ma da un tuo compaesano e' assurdo. Sovranita' Nazionale e Monetaria subito e processiamo questa gente per alto tradimento.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie
Scarica nuova autocertificazione




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura