SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Optovolante - Ottica a Senigallia

Cremazione, contributi comunali da Nuova Senigallia

"Scelta per motivi igienici, religiosi ed economici: non potremo allargare i cimiteri all'infinito"

3.394 Letture
commenti
Loculi al cimitero

Il diritto di disporre delle proprie spoglie mortali rientra nei diritti inalienabili della persona, che sono riconosciuti ad ogni individuo, per cui ciascuno può scegliere liberamente la forma di sepoltura.

La scelta di essere cremati è dettata da motivi morali, igienici, religiosi ed economici ed è fatta da persone di provenienza culturale, religiosa ed ideologica molto diversa. Seppure nessuno parla volentieri della morte, quella della cremazione è una scelta, si può dire “moderna”, che considera la realtà odierna dove gli spazi sono pochi, ma è anche una scelta di opinione che tiene conto dell’etica di ognuno di noi.

D’altronde la cremazione è un rito di antichissima tradizione: in Asia e specialmente in India è consuetudine e se pensiamo che anche i Greci e i Romani facevano uso di questa pratica non dovrebbe essere poi così inusuale. Sul territorio nazionale, sono oltre 40 le associazioni di volontariato senza scopo di lucro che promuovono la cremazione come scelta di civiltà e progresso. In Italia la percentuale delle persone che vengono cremate sono in costante aumento. Il Nord Italia è storicamente patria della pratica della cremazione ed infatti l’incidenza percentuale nelle regioni settentrionali si pone ai vertici nazionali. Nelle regioni del Centro Italia le percentuali indicano un significativo e progressivo incremento. La scelta della cremazione influisce anche per quello che riguarda i cimiteri che non possono essere allargati all’infinito, per evidenti ragioni di spazio e di consumo del territorio. In più, nel giro di un paio d’anni inizieranno a scadere le concessioni quarantennali dei loculi, per questo Nuova Senigallia intende promuovere la cremazione sempre nel rispetto del volere del singolo e delle famiglie.

Monica AntonacciLa cremazione è un servizio pubblico a domanda individuale, per il quale è stabilita una tariffa ministeriale che ammonta a 500 euro circa. Alcuni Comuni, anche sprovvisti di forno, praticano una tariffa ridotta, facendosi carico della parte di riduzione. L’adeguamento annuale della tariffa ministeriale è calcolato secondo il tasso di inflazione programmato. Nuova Senigallia ha in programma un bonus di 250 euro a favore dei familiari del Cittadino defunto che sceglieranno la cremazione. Il bonus scenderà, invece, a 150 euro, se la richiesta riguarderà la cremazione di resti di salme già tumulate in loculo.

Il contributo comunale equivarrà, dunque, a la metà del costo del servizio. Oltre che nelle cellette cinerarie e nei loculi cimiteriali, oggi è possibile conservare le ceneri presso la propria abitazione a seguito del parere espresso dal Consiglio di Stato il 23 ottobre 2003 (n. 2957/2003). Il pronunciamento del Consiglio di Stato è stato poi confermato dal Decreto del Presidente della Repubblica.

La dispersione delle ceneri viene autorizzata, secondo la volontà del defunto, dall’Ufficiale di stato civile del Comune e può avvenire in apposite aree dei cimiteri, per questo intendiamo creare il Parco della Memoria per la dispersione delle ceneri, in aree private all’aperto oppure può essere autorizzata (sempre dalle Autorità Comunali) la dispersione in natura, in mare, nei laghi, nei fiumi. Le modalità tecniche di dispersione sono descritte nel Regolamento di Polizia Mortuaria decreto del presidente della Repubblica 10 settembre 1990 n 285.

 

da Monica Antonacci,
candidata con la lista civica Nuova Senigallia
e assessore agli affari sociali se eletta

Commenti
Ci sono 2 commenti
BlackCat
BlackCat 2015-05-07 11:58:24
Mi sembra un'ottima iniziativa.
gino serretti 2015-05-07 23:30:53
Purchè non sia una promessa elettorale. Il conributo Comunale esisteva già alcuni anni fa. Sarebbe un ottimo incentivo.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura