SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Autorà - Autoricambi Senigallia

Integrazione e condivisione: Nuova Senigallia guarda ai cittadini stranieri

Da Francesco Albani la proposta di istituire la 'Giornata dell’Integrazione'

2.327 Letture
commenti
Integrazione

A Senigallia nel 2012 (dati Istat) risultavano 3.394 residenti stranieri, di 78 nazionalità differenti: il dato si presume che sia in aumento visti i flussi migratori. A fronte di questo “Nuova Senigallia”, se eletta, ha pensato di organizzare la “Giornata dell’Integrazione” con lo scopo di coinvolgere tutti i cittadini stranieri regolari residenti a Senigallia affinché ci sia condivisione e conoscenza reciproca con i senigalliesi.

Aprire le menti e le culture, eliminare le barriere e i concetti discriminatori e contribuire ad una maggiore integrazione tra i cittadini: questo l’obiettivo della giornata che si terrà ogni anno.

Abbiamo quindi pensato di articolare la “Giornata dell’Integrazione” nel seguente modo:
– coinvolgimento delle scuole nelle settimane precedenti con iniziative legate alla conoscenza delle tradizioni, storie e culture, con progetti che saranno esposti nella giornata di domenica al Foro Annonario o Portici Ercolani;
– coinvolgimento dell’istituto alberghiero di Senigallia per la preparazione di cibi di tutto il mondo con la partecipazione attiva dei ragazzi stranieri da portare la domenica al Foro Annonario o Portici Ercolani;
– coinvolgere le associazioni locali e gli adulti stranieri residenti a Senigallia per promuovere il loro paese nella giornata a loro dedicata.

Nella giornata di domenica presso il Foro Annonario o Portici Ercolani, saranno collocate bancarelle di tutte le nazionalità contrassegnate dalle loro bandiere, esposte foto, oggetti rappresentativi e dove possibile cibi o bevande da degustare, il tutto in aggiunta ai lavori svolti dalle scuole (culture, tradizioni ecc.).
Inoltre verranno creati spettacoli tradizionali (danze, canti ecc.) anche grazie al supporto delle scuole di danza e delle palestre disponibili. Come evento di una certa portata la programmazione di un dibattito con relatori italiani e stranieri incentrati sulle tematiche dell’integrazione e sulle problematiche locali.
Alla “nazione” con la miglior rappresentazione generale, che verrà giudicata da una giuria popolare con la presenza del sindaco, verrà consegnato un premio da definire valutando alcuni sponsor.
Ogni associazione benefica sarà coinvolta in questa iniziativa per portare il loro contributo e le loro idee in merito.
da Francesco Albani
candidato consigliere nella lista civica Nuova Senigallia

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura