SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Cinta muraria di Senigallia: approvato piano per la valorizzazione

Mangialardi: "una città che si sviluppa guardando alla sua identità storica"

3.866 Letture
commenti
L\'Automobile - Concessionaria Nissan - Senigallia
Cinta muraria Senigallia: piano di valorizzazione

La giunta comunale ha approvato il Piano strutturale di Conservazione e Valorizzazione del Sistema delle mura della città di Senigallia.

Il piano costituirà la cornice per tutti i processi di trasformazione della città storica, sia quelli che andranno ulteriormente declinati attraverso strumenti di indirizzo e di regolamentazione, sia quelli che riguarderanno singoli progetti, interventi e iniziative.

Già presentato pubblicamente lo scorso 2 aprile alla Mediateca comunale, il Piano si caratterizza per il suo forte profilo multidisciplinare e si avvale del contributo di qualificate professionalità come il prof. Giuseppe Lepore, del dipartimento di Archeologia dell’Università di Bologna, il prof. Mauro De Donatis, il prof. Francesco Veneri e la dott.ssa Valentina Iampieri dell’Università di Urbino, il prof. Busdaghi dell’Università di Camerino, e gli architetti Paola, Raggi, Vania Curzi e Michele Gasparetti.

“Con l’approvazione di questo Piano – afferma il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi – facciamo un altro passo avanti verso l’idea di una città che guarda alla sua identità storica e culturale per costruire il proprio modello di sviluppo e una visione strategica del proprio futuro. Per una città che ha nel turismo sostenibile la sua vocazione consolidata, il ruolo della città storica è fondamentale nel superamento di un modello legato solo al turismo balneare. L’obiettivo è estendere e diversificare le proposte, facendo leva sull’identità locale, la cultura, l’accoglienza e gli eventi, per attrarre nuovi segmenti turistici”.

“Va ricordato – aggiunge l’assessore all’Urbanistica Simone Ceresoni – che l’idea della tutela e della valorizzazione del nostro centro storico non nasce oggi, ma è figlia del percorso avviato con il Piano particolareggiato del centro storico e che è proseguita con quei progetti pubblici e privati, che possiamo riassumere nelle strategie che chiamiamo ‘città bella’ e ‘città di lungo corso’, i quali hanno reso così attraente la nostra città negli ultimi anni. Il Piano per la conservazione e la valorizzazione delle mura urbiche getta le basi operative per il prosieguo di altre attività: dall’abaco per il manuale del restauro al manuale di manutenzione, fino allo studio di progetto per l’illuminazione delle stesse mura”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura