SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Elezioni regionali 2015, Mangialardi: “Volpini è la persona giusta”

Il sindaco di Senigallia promuove il suo assessore per il voto del 31 maggio

2.262 Letture
commenti
Optovolante - Ottica a Senigallia
Fabrizio Volpini

Fabrizio Volpini rappresenta la persona giusta, nel momento giusto e nel ruolo giusto per consentire a Senigallia e a tutto il territorio delle valli del Misa e del Nevola di aprire una nuova stagione di crescita e benessere.

L’uomo giusto perché, oltre alle sue indubbie capacità personali, Fabrizio ha maturato un’importante esperienza di governo nell’Amministrazione comunale che gli ha permesso di acquisire molte competenze e una vasta conoscenza dell’intero territorio, anche oltre i confini cittadini, grazie all’intensificarsi dei progetti di gestione associata delle funzioni con i Comuni del territorio. Le best practices che hanno rappresentato il motore delle amministrazioni comunali senigalliesi degli ultimi anni, fino a farne un modello da imitare ed esportare in altre realtà, costituiscono un patrimonio di grande valore che Fabrizio, ne sono certo, saprà autorevolmente mettere al servizio della Regione: dall’individuazione delle forme di partecipazione popolare alla necessità di accrescere le risorse per il sociale, dalla cultura e dal turismo come nuove leve per il rilancio economico del nostro modello di sviluppo alla salvaguardia dell’ambiente e alla difesa dei beni comuni.

Nel momento giusto perché, mai come ora, Senigallia e l’entroterra senigalliese hanno bisogno di un loro rappresentate in seno al consiglio regionale per dare soluzioni concrete alle questioni aperte che stanno più a cuore ai cittadini, in primis la sanità e la manutenzione dell’assetto idrogeologico. Sul primo tema, Fabrizio conosce meglio di chiunque altro i bisogni e le criticità della sanità senigalliese. Una conoscenza frutto delle competenze che gli derivano dalla propria professione, svolta con passione e umanità universalmente riconosciute, ma anche per essersi battuto affinché nella fase di riorganizzazione della nostra ex zona, Senigallia salvaguardasse i suoi servizi essenziali. Identico discorso vale per il secondo punto, la manutenzione dell’assetto idrogeologico, tema sul quale, come assessore della giunta comunale, ha condiviso le scelte per azzerare il consumo di suolo, mettere in sicurezza il territorio e tutelare l’ambiente.

Nel posto giusto, infine, perché oggi la Regione non solo svolge un ruolo chiave nel determinare le politiche e nello stanziare risorse a favore dei territori, ma anche nella possibilità di stabilire un quadro normativo e amministrativo più snello ed efficace, capace di rispondere positivamente alle esigenze dei Comuni. Ciò è proprio di cui ha bisogno Senigallia e il suo entroterra, in particolare per quanto riguarda l’esigenza di semplificare le procedure di attuazione degli interventi per la messa in sicurezza del fiume Misa. Fabrizio sa bene che in Regione ci sono le risorse necessarie per realizzare quei progetti fondamentali a restituire serenità ai cittadini, ma soprattutto sa che è necessario superare la illogica prassi delle procedure burocratiche che tengono paralizzati i fondi, mentre la paura attanaglia i cittadini ogni volta che inizia a piovere.

Oggi più che mai, emerge la necessità di un nuovo modello di governo, capace di avvicinare la Regione ai bisogni dei cittadini, delle piccole e medie imprese, dell’ampio e variegato arcipelago della cultura e del volontariato. In questo senso, Fabrizio Volpini interpreta pienamente il cambiamento delineato dalla candidatura a governatore di Luca Ceriscioli. Un cambiamento in cui acquisteranno valore e centralità i cittadini e le loro amministrazioni comunali.

da Maurizio Mangialardi

Commenti
Ci sono 5 commenti
BlackCat
BlackCat 2015-03-21 10:37:54
C'è solo un neo: non si può appoggiare il PD.
BlackCat
BlackCat 2015-03-21 10:52:47
Nel Pd se lo dicono da soli:”Siamo un partito pericoloso e clientelare”: Secondo Barca il Pd è «un partito non solo cattivo ma pericoloso e dannoso, che lavora per gli eletti e non per i cittadini e senza alcuna capacità di raggruppare e rappresentare la società del proprio quartiere». Cose risapute, insomma, ma che confermate direttamente dallo stesso Partito Democratico assumono una valenza ancora più grave quanto importante.
http://www.qelsi.it/2015/nel-pd-se-lo-dicono-da-solisiamo-un-partito-pericoloso-e-clientelare/
Capito? Lavoro solo o soprattutto per gli eletti e non per i cittadini: il comunicato del Comune (che dovrebbe rappresentare tutti i cittadini di Senigallia, anche quelli che non sono del PD) a sostegno di un candidato di parte (PD appunto) è veramente di cattivo gusto. Tanto basta per voltargli le spalle.
stefano 2015-03-21 16:09:21
".......ha condiviso le scelte per azzerare il consumo del suolo, mettere in sicurezza territorio e tutelare l'ambiente". Peccato che non ce ne siamo accorti, così come non ce ne siamo accorti delle "best pratics delle amministrazioni comunali degli ultimi anni". Un modello da "imitare ed esportare in altre realtà" ? (!!) . E quando mai, il tempo degli allocchi è finito da un pezzo!
Pluto
Pluto 2015-03-21 16:19:48
Il Comune che sponsirizza un candidato del PD? VERGOGNOSO! Solo in Italia accadono queste cose! Ma non vi vergognate mai?
octagon 2015-03-22 07:40:02
In effetti...il Comune tramite addetto stampa pagato con i nostri soldi che perde il suo tempo per sponsor pro pd?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno