SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Misa, il Comune di Senigallia ottiene accelerazione degli interventi sugli argini

Obiettivo aprire il cantiere entro febbraio prossimo. Mangialardi: "Mantenere alta attenzione su fiume"

2.185 Letture
commenti
Autorà - Autoricambi Senigallia
L'erosione degli argini del fiume Misa ad agosto 2014

Si è svolta la mattina di giovedì 18 dicembre a Senigallia una riunione tra l’Autorità di bacino, la Provincia di Ancona e il Comune per discutere e approfondire gli interventi sul fiume Misa, dei quali alcuni particolarmente urgenti, ricadenti proprio sul territorio di Senigallia.

Su questo punto, riepilogato il quadro delle risorse finanziarie a tutt’oggi disponibili, si è stabilito di procedere con assoluta urgenza ai lavori di consolidamento strutturale degli argini in alcuni tratti del fiume, a partire dalla zona di Borgo Bicchia. Ciò avverrà accelerando le attività progettuali di un gruppo tecnico di lavoro composto da Regione, Provincia e Comune. L’obiettivo è aprire il cantiere entro febbraio prossimo.

“Come Comune – spiega il sindaco Maurizio Mangialardistiamo cercando di mantenere alta l’attenzione degli enti preposti alla gestione del fiume, Regione e Provincia, sui problemi legati all’assetto idrogeologico del Misa e di spingere per accelerare la realizzazione degli interventi più urgenti al fine di ridurre il rischio di esondazione”.

Nel corso della stessa riunione si è deciso anche di riconvocare il tavolo interistituzionale dei Comuni interessati dagli eventi alluvionali del 3 maggio – Senigallia, Ostra, Ostra Vetere, Corinaldo e Trecastelli – al fine di aggiornare il quadro delle azioni tecniche e amministrative in corso per la riduzione del rischio idrogeologico. L’incontro è stato fissato al 19 gennaio 2015.

Infine, un cenno è stato fatto alla disponibilità delle risorse finanziarie comunitarie nel periodo 2014-2020, per accedere alle quali si verificheranno procedure e schede progettuali a partire dalle prossime settimane.

Commenti
Ci sono 4 commenti
stefanobis 2014-12-18 14:49:21
Tranquillo sindaco.......ci pensano il tempo e il Misa a tenere alta l'attenzione.............
FATTI! NON PUGNETTE !
ilbianconiglio 2014-12-18 17:42:25
Egreg. Sig. Sindaco
Intanto dia una sveglia perche' vengano con delle ruspe a togliere tutto il fango ammucchiato sul letto del fiume perche' se piove o addirittura nevica e poi si scioglie tutto si finisce un altra volta tutti sottacqua anche qui in collina!
Non servono progetti per fare cio', bastano tre ruspe e qualche camion.
Non si puo' aspettare febbraio.
un povero tra i poveri (di politica) 2014-12-18 17:49:21
"E' GIA TARDI" Aspettando febbraio ...... troppa acqua deve passare sotto i ponti.
Pluto
Pluto 2014-12-18 23:52:51
Fateci capire una cosa, fino al 3 maggio del fiume non interessava nulla a nessuno e adesso, tutto insieme, non si fa altra che fare uso di gran paroloni...sarà mica perchè il sindaco è in campagna elettorale? No vero? No no...
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura