SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Autorà - Autoricambi Senigallia

A chi giova l’accorpamento dei Vigili Urbani tra Senigallia e Montemarciano?

Il Coordinamento Civico: "Organici non al completo, raddoppieranno solo i problemi. Già ora si fatica"

2.898 Letture
commenti
Polizia Municipale

Arriverà in Consiglio Comunale lo schema di convenzione per la gestione associata delle funzioni di polizia municipale tra Senigallia e Montemarciano. Parlare di dubbi e perplessità pesantissimi è forse poco.

Sommare due organici al collasso tra due cittadine relativamente distanti non produce un organico al completo, ma raddoppia i problemi. Soprattutto per la città più grande. Leggendo la convenzione (scritta piuttosto male con ambiti di ambiguità evidenti e margini per interpretazioni contrastanti) si ha la sensazione di un atto che non vuole risolvere problemi logistici e tecnici, ma vuole solo rispondere a logiche di natura prettamente politica.

Basti pensare che Senigallia (popolazione di 45 mila abitanti circa) ha 38 agenti di polizia municipale in organico con un’articolazione degli uffici ben individuata e funzioni assegnate. Montemarciano (10 mila abitanti circa) ha appena 8 agenti in servizio. Sorgono spontanee alcune domande: chi si sobbarcherà il lavoro amministrativo dei due Comuni (pensiamo al contenzioso, all’infortunistica, al settore edilizio … )? Chi svolgerà il servizio notturno dovendo garantire la presenza in due Comuni quando già si fa molta fatica a garantire una pattuglia serale su Senigallia? Non risulta che Montemarciano abbia, ad esempio, una centrale operativa non potendo svolgere il servizio dopo una certa ora.
Risultato: un’eventuale emergenza a Montemarciano pregiudicherà la copertura del territorio senigalliese.

L’impressione netta è che Senigallia, che ha già diversi problemi (si pensi al lavoro straordinario che l’Amministrazione – questa è l’unica violazione di legge – ha ordinato senza remunerarlo) per ragioni che attengono a rapporti di natura politica, voglia correre in aiuto a Montemarciano, senza alcun vantaggio per la città più grande, ma con conseguenti disservizi che penalizzeranno ancora una volta i cittadini senigalliesi.

Commenti
Ci sono 2 commenti
leofax 2014-12-16 14:10:57
L'assurdità di questa proposta la si trova nelle risposte del Sindaco nella Sua rubrica nel sito comunale. Alle tante richieste da parte dei cittadini di intervento della Polizia Municipale per tante problematiche, in particolar modo nel periodo estivo, viene risposto che gli agenti non riescono a coprire il territorio per la loro vastità e per le tante funzioni a loro demandate. Se così è, perchè questo accorpamento? Doteremo i nostri Vigili di dischi volanti al posto delle auto per coprire il territorio assegnato? E il famoso progetto "Più vicini più sicuri" lo mandiamo a ramengo? Capisco Sindaco Mangialardi che essendo presidente regionale ANCI deve aiutare gli altri Comuni ma non per questo può abbandonare il Suo, anzi il NOSTRO.
Leonardo Maria Conti
LuigiRebecchini 2014-12-16 16:08:04
Caro Roberto, l'altra sera in commissione è stata illustrata questa infelice proposta. Unica voce contraria dei presenti, dopo aver ampiamente motivato, è stata quella del sottoscritto. Mi fa piacere che ancora una volta sono con te in sintonia. È ora di cambiare governo cittadino!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura