SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Sartini-Pasquini: il Brugnetto supera l’Ankon Dorica

I biancoblu rimontano lo svantaggio iniziale e tornano a vincere tra le mura amiche

1.563 Letture
commenti
punizione-gol di Sartini

Il Victoria Brugnetto torna a vincere al “Comunale” – non succedeva dal 6 settembre, esordio contro l’Agugliano Polverigi – battendo in rimonta l’Ankon Dorica nel 10^ turno del campionato di Seconda Categoria, girone C, Marche.

Un successo sofferto, ma strameritato, arrivato al termine di una gara che sembrava stregata per i ragazzi di mister Lattanzi. Si parte con una punizione calciata sopra la traversa da Fabrizio Boccolini, a cui risponde Stablum – in non perfette condizioni fisiche – con un colpo di testa a lato su cross di Borri. Poi, al 9′, Mairano trova in profondità Boccolini Roberto, che scatta sul filo del fuorigioco e beffa Ceccacci in uscita con un pregevole lob di esterno destro. Palla al centro, assist delizioso di Angelo Albenzio per Stablum, che si ritrova sui piedi la palla dell’immediato 1 a 1, ma la conclusione è fiacca e finisce tra le mani di Di Dio.

Al 17′ Pasquini viene abbattuto dallo stesso numero 1 dorico al limite dell’area, ma per l’arbitro l’intervento è solo da ammonizione, tra le proteste dei giocatori di casa. Capitan Sartini si incarica della battuta del calcio di punizione: tocco morbido sopra la barriera e palla in fondo alla rete. Per il numero 10 biancoblu è il secondo centro consecutivo, il 4^ in campionato. Il Brugnetto spinge sull’acceleratore e crea occasioni a getto continuo: al 20′ Di Dio si supera su conclusione in spaccata di Pasquini, poi in tuffo nega la doppietta a Sartini al 33′. Al 35′ e al 40′ sempre Pasquini ha sui piedi due colossali palle-gol, ma le fallisce entrambe.

Al 41′ l’Ankon Dorica rimane in 10: Di Dio, il migliore dei suoi per distacco fino a quel momento, se la prende con un suo compagno di squadra dopo un’errata chiusura di quest’ultimo e si lascia scappare una bestemmia, che gli costa il rosso diretto. Al 43′ gli ospiti si riaffacciano dalle parti di Ceccacci con un calcio di punizione terminato alto. Nella fattispecie, gesto di fair play del numero 1 del Brugnetto, che confessa di aver toccato il pallone – particolare sfuggito al non attentissimo direttore di gara – e “assegna” di fatto il calcio d’angolo all’Ankon.

Nel secondo tempo ti aspetti un Brugnetto all’attacco, ed invece sono gli ospiti che fanno la partita, con i ragazzi di Lattanzi in piena confusione. Al 56′ Luca Turchi – schierato ancora per esigenze di formazione da centrale difensivo – manda in porta con un errore Boccolini Roberto, che spara tra le braccia di Ceccacci. Al 65′ tiro cross di Grassini e Ceccaci nuovamente impegnato. Al 70′ si rinnova il duello tra il 7 dorico e il portiere biancoblu e lo vince nuovamente quest’ultimo.

I biancoblu escono finalmente dal torpore – incredibili i black-out della squadra di casa – e riprendono in mano le redini del match. Al 77′ ci riprova Pasquini, ma di testa mette a lato da ottima posizione. Due minuti dopo Pasqualini – subentrato ad Albenzio – prima impegna Sampaolo su punizione poi lo grazia sparando alle stelle sul proseguo dell’azione. Altra doppia chance all’81 per Pasqualini prima e Savelli poi, ma non cambia il risultato finale.

Ma il calcio si sa è imprevedibile: all’83esimo Marcantognini pesca in area F. Nataloni – uno dei migliori in campo, se non il migliore assieme a Sartini – che fa da sponda per Pasquini. Ed è proprio il giovane attaccante biancoblu in tuffo di testa a siglareil 2 a 1. Una liberazione per lui e per tutta la squadra, che rischia qualcosina nel finale – giusto per non farsi mancare niente – ma riesce a portare a casa il secondo successo di fila, con l’Ankon che chiude addirittura in 9 (rosso per Pollini, che strattona Pasqualini lanciato a rete).

Mister Lattanzi: “Sono contento soprattutto per Raffy (Pasquini, ndr). Sapevo che prima o poi sarebbe riuscito a buttarla dentro. Sono stato fortunato, ma lui è stato bravissimo, come tutta la squadra“.

 

VICTORIA BRUGNETTO – ANKON DORICA 2-1
9′ R. Boccolini (AD), 19′ Sartini (VB), 83′ Pasquini (VB)

VICOTIRA BRUGNETTO
Ceccacci, Savelli, F. Nataloni, Lepri Berluti (60′ Marcantognini), Luca Turchi, Agostinelli, Stablum (67′ Gregoretti), Borri, Albenzio (72′ Pasqualini), Sartini, Pasquini. All. Lattanzi. A disposizione: Discepoli, D. Nataloni, Duranti, Luca Turchi.

ANKON DORICA
Di Dio, F. Boccolini, Pollini, Maggi, Ciccarelli, Caimmi, Grassini (77′ Guastamacchia), Karalliu (68′ Mazzanti), Vammacigno (42′ Sampaolo), Mairano, R. Boccolini. All. M. Boccolini (squalificato). A disposizione: Giannini, Omerico, Carnevali, Pierpaoli.

ARBITRO: Denis Gilda della sezione di Pesaro

NOTE: spettatori un centinaio circa. Ammoniti Di Dio, F. Boccolini, R. Boccolini, Ciccarelli (AD), Agostinelli, Luca turchi, Pasquini, F. Nataloni (VB). Espulsi Di Dio (AD) al 41′, Giannini in panchina (AD) all’85’ e Pollini (AD) al 93′. Angoli 4-2 per l’Ankon Dorica.


RISULTATI SECONDA CATEGORIA, GIORNE C

10^ giornata

AGUGLIANO POLVERIGI – CAMERATESE 1-1
FALCONARA – OLIMPIA OSTRA VETERE 2-0
MONTEMARCIANO – MONSERRA 2-0
NUOVA FOLGORE – NUOVA SIROLESE 1-0
OSTRA – CORINALDO 1-0
PIETRALACORCE – REAL PORTO 2-0
PONTERIO – FALCONARESE 1-0
VICTORIA BRUGNETTO – ANKON DORICA 2-1

 

CLASSIFICA

Monserra 22
Falconara 21
Montemarciano 20
O. Ostra Vetere 17
Ostra 16
Corinaldo 14
Pietralacroce 13
Cameratese 12
Nuova Folgore 12
Real Porto 12
Ankon Dorica 11
Ponterio 11
Agugliano Polverigi 10
Falconarese 10
Victoria Brugnetto 10
Nuova Sirolese 6

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura