SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Male il Nasdaq, cadono i colossi dell’elettronica

La Spagna alza le stime di crescita del PIL

2.003 Letture
commenti
Il Nasdaq, l'indice tecnologico americano, con sede a Times Square

Il 25 settembre 2014 non è stata una bella giornata per Wall Street che ha visto Nasdaq e Dow Jones “vestirsi” di rosso. Il Nasdaq scende dell’1,94 %, finendo a 4466,75 punti base, mentre il Dow Jones perde l’1,54% (16945,80 pnt).

Apple ha dimostrato ancora una volta di essere un vero e proprio ‘market mover’ in grado di fare il bello e il cattivo tempo per l’indice tecnologico americano. Non a caso, infatti, nella giornata del 25 settembre l’azienda californiana ha perso il 3,88%.

Male anche per Alibaba che ha perso circa 2,5 punti. Il colosso dell’e-commerce è passato dai 99 dollari per azione della sua emissione agli 89. Bolla speculativa?

Spagna. Riviste le stime di crescita del governo. Si prevede un incremento del PIL dell’1,3% (rispetto all’1,2%) per quest’anno e del 2% (rispetto alla precedente stima dell’1,8%) per l’anno prossimo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno