SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Alluvione Senigallia, 760 mila euro per la manutenzione del fiume Misa

I lavori partiranno solo dopo lo stanziamento delle risorse dalla Provincia e la gara d'appalto

2.053 Letture
commenti
L'ultimo tratto del fiume Misa, quello che attraversa la città di Senigallia, è oggetto in queste ore di alcuni interventi di pulizia e taglio della vegetazione disposti dalla Provincia di Ancona

Ammontano a 760 mila euro gli interventi per le opere di manutenzione del fiume Misa, nel tratto compreso tra i Comuni di Senigallia e Ostra. Il progetto, che è stato approvato oggi (giovedì 10 luglio, Ndr) dal commissario straordinario della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande, prevede interventi di pulizia della vegetazione e di consolidamento delle difese spondali.

Non appena la Regione Marche provvederà a erogare le risorse necessarie già stanziate nel Programma operativo regionale, si potrà procedere con la gara di appalto e l’esecuzione dei lavori.

Si tratta di alcuni interventi – spiega la Casagrande – finalizzati alla mitigazione del rischio idraulico nel bacino idrografico del Misa, al fine di migliorare l’efficienza e il controllo dell’asta fluviale. Le operazioni interesseranno anche i tratti interessati dagli eventi alluvionali dello scorso 3 maggio”.

Commenti
Ci sono 2 commenti
marco 2014-07-11 09:33:56
Qui ancora ci sono dei seri probemi:
il valore arriva sempre dai singoli individui, e i soldi da chi li stampa, indipendentemente dalle competenze amministrative.. le uniche eccezioni sono le risorse naturali, dai pesci selvatici al petrolio.. ma a parte quello che ti da' la Terra aggratis (che deve pero' essere estratto e lavorato per acquisire valore) il resto sei sempre te a pagarlo. Quindi, mi chiedo: perche' questo articolo non l'avete pubblicato su graziearc*zzo.com?
Alberto Diambra 2014-07-11 12:01:41
Benvenga la manutenzione del Misa,anche se con notevole ritardo,ma cosa si attende nel censurare le opere illecite approvate e anche di recente realizzate nella zona PEEP MISA di Senigallia che non costerebbero niente alla comunità ma andrebberto a ledere il potere di qualcuno ed ad aumentare il rischio per i già residenti, forse si attende la prossima "BOMBA D'ACQUA"
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura