SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia: la cultura di popoli lontani negli ultimi incontri di Confluenze

Due giornate dedicate alla Siria e alla musica degli ebrei d'Europa

Profughi siriani

In due diverse giornate, Confluenze ha ospitato testimonianze sul massacro in atto in Siria e, a tre giorni di distanza, un concerto de ICircondati dedicato alla musica Klezmer, la musica degli ebrei d’Europa.

Due straordinarie occasioni per conosce ed apprezzare la cultura e la musica di due popoli portatori di storia millenaria.

Le tante persone che hanno partecipato hanno vissuto direttamente quanto importanti siano la conoscenza degli altri, della loro identità, della loro cultura. Tutto ciò genera rispetto e stima per ciascuno e per tutti, dà luogo alla pace.

Ringraziamo per questo Asmae Dachan giornalista e scrittrice, Amina Dachan che ha presentato la mostra dei giovani che dalla Siria spediscono immagini in tutto il mondo, Matthia Canapini, Enea Discepolifotoreporters, Luciano Menotta,Diego Carletti e Claudio Mangialardi, attori e musicisti.

Tutti talenti del nostro territorio, e non è poco!.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura