SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Alluvione di Senigallia: “l’amministrazione comunale vuole insabbiare la verità”

Paradisi e Rebecchini: "le sentinelle della maggioranza puntano a bocciare la Commissione d'indagine"

5.277 Letture
commenti
alluvione Senigallia 3 maggio - zona Saline (foto 3)

La maggioranza in seno al Consiglio comunale, per bocca della sua sentinella del potere più zelante Carlo Girolametti, sta tentando di insabbiare la Commissione speciale di indagine e inchiesta sull’alluvione richiesta da Coordinamento Civico, Gruppo misto e Lega Nord.

Spregiudicata la modalità: Girolametti (che ha firmato una contro-proposta insieme  ai colleghi di maggioranza tra cui il presidente del consiglio Monachesi) vorrebbe istituire una “Commissione speciale” (non prevista dal regolamento e quindi inammissibile) senza compiti di indagine e inchiesta ma che si occupi di rilanciare il turismo, gestire il post alluvione, facilitare la collaborazione con le altre commissioni, promuovere le donazioni e altre finalità del genere.

Tutte cose che vanno fatte, ci mancherebbe altro! Ma non certo in una Commissione di indagine e inchiesta così come prevista dal regolamento comunale, che ha come unica finalità quella di accertare inadempimenti e mancanze politico-amministrative (mancata pulizia di alvei e letto del fiume, mancato potenziamento degli argini, mal funzionamento del sistema di allertamento, mancata elaborazione di un piano di assetto idrogeologico efficace etc…). Per le donazioni, il rilancio del turismo, l’aiuto agli alluvionati … ci sono gli ordinari strumenti della vita istituzionale che vanno attivati subito. Ed è inaccettabile inserire argomenti così importanti nei lavori di una Commissione che dovrà prendersi almeno sei mesi prima di elaborare una relazione finale. E non va in questa direzione la semplice sospensione temporanea di alcune imposte per gli alluvionati a cui l’Amministrazione comunale, vergognosamente, non sconterà nulla.

Concedere una dilazione del pagamento a chi ha perso tutto è come curare con un cerotto un taglio profondo e letale. L’opposizione non può che denunciare il tentativo spregiudicato della maggioranza di insabbiare la voglia di verità dei cittadini.

Invitiamo la cittadinanza, la prossima settimana, a partecipare in massa al Consiglio Comunale in cui la maggioranza, per bocca delle sue sentinelle più zelanti, proverà a bocciare la dovuta Commissione di inchiesta sostituendola con una seduta di gruppo innocua e inutile. Dopo aver subito il dramma dell’alluvione i cittadini devono reagire e combattere insieme  a noi per non subire la beffa di questi politicanti. Alle sentinelle del potere occorre contrapporre la cittadinanza sentinella della verità.

 da

Roberto Paradisi (Coordinamento Civico) e Luigi Rebecchini (Gruppo Misto)

Commenti
Ci sono 8 commenti
vicking973 2014-05-30 13:05:48
Notizia, il non volere una commissione di inchiesta, che non mi sorprende per niente. Si è mai visto un amministratore attivare una commissione di inchiesta per indagare su se stesso? Penso proprio di no. E' ovvio che questi signori hanno tutto l'interesse ad insabbiare ciò che è accaduto, perché ci sono delle responsabilità enormi che sono sotto gli occhi di tutti e che loro non hanno alcun interesse a tirar fuori. Per cortesia quindi informate la CITTADINANZA INTERA di quando ci sarà questo consiglio comunale, in modo che questi amministratori abbiano il coraggio di dire in faccia alle persone che tanto o tutto hanno perso, che non gli interessa nulla di indagare sui responsabili (tanto sanno benissimo chi sono)!
Indiana Pips
Indiana Pips 2014-05-30 14:10:25
Sentinelle zelanti o scendiletto pari sono...loro possono ancare insabbiare il tutto, ma con tutto il materiale che gli avvocati hanno già raccolto, e che raccoglieranno, e che presenteranno al Procuratore in maniera dettagliata, sarà impossibile per questi signori nascondere colpe e verità. Gli alluvionati non saranno teneri in questo caso perchè hanno perso tutto con danni ingentissimi, e qualcuno dovrà pagare sia economicamente che in altra maniera.
Pluto
Pluto 2014-05-30 14:18:05
Poverini....sanno che sono arrivati alla frutta e che questi saranno gli ultimi mesi del loro mandato. Possono raccontare tutte le favole che vogliono, fare tutti i sorrisi che vogliono e partecipare a tutte le salsicciate dei vari quartieri, ma sono sul viale del tramonto ed è normale che cerchino di nascondere la verità. Ed è anche normale che a farlo siano Carlo Girolametti ed Enzo Monachesi, due simpatici personaggi molto bravi ad ubbidire ai loro padroni. Il Sindaco di tutti è ormai palesemente il Sindaco di pochi, tra questi pochi ci sono le lobby e le caste senigalliesi.
Rex
Rex 2014-05-30 14:53:53
Non avevamo il minimo dubbio sul tentativo di insabbiamento della verità, Senigallia già ne parlava da due settimane.
stefano 2014-05-30 18:13:31
Da qualche settimana su RAITRE MARCHE è una continua passerella di esperti (ma sono davvero indipendenti?) che non fanno altro che ripetere che l'evento era davvero eccezionale e che non era possibile prevederne l'entità.
Da qualche settimana su RAITRE MARCHE è una continua passerella dei vertici regionali, provinciali (ma non erano decaduti?) e comunali che non fanno altro che salmodiare sulla "tenuta" (!!) del Piano delle emergenze e della sua perfetta gestione. Come non bastasse la loro continua presenza negli incontri di categoria imprenditoriale ed artigianale , adesso partecipano anche alle assemblee dei comitati. Si ha l'impressione che si sta facendo di tutto per "annacquare" le responsabilità .
Rex
Rex 2014-05-30 21:14:05
Possono fare, dire e raccontare tutte le scemate che vogliono, e le dicessero pure, a decidere sarà la giustizia che di certo non farà sconti a nessuno e non ascolterà le parole dei ciarlatani, quello che è stato messo in piedi dietro le quinte neanche se lo immaginano i nostri amministratori.
Franco Giannini
Franco Giannini 2014-05-30 22:08:39
A quanti interessa, ecco fatto. Dal Comunicato Stampa del Comune :".... Tornerà a riunirsi martedì prossimo, 3 giugno, il Consiglio Comunale di Senigallia. La sessione, convocata per le ore 17.00...."
maria garbini 2014-05-31 10:43:45
RITARDO per: il "comunista" paradisi e il "fascista" rebecchini!......... 610-suddito n.d.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura