SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Elezioni Europee 2014: i dati DEFINITIVI degli scrutini in Italia, Marche e Senigallia

Partito Democratico oltre il 40%, nel locale supera il 50%. M5S sopra il 20%, FI cala fino al 13% (9 locale)

8.491 Letture
commenti
Optovolante - Ottica a Senigallia
Bandiera europea - European flag

Conclusa la lunga notte di scrutini nei seggi elettorali di tutto il territorio italiano per il conteggio dei voti raccolti nelle Elezioni del 25 maggio dalle liste che si sono sfidate per conquistare i 73 seggi del Parlamento Europeo destinati all’Italia.

Qui di seguito i risultati definitivi (aggiornati alle ore 11:20) degli scrutini delle Elezioni Europee 2014, riferiti a tutta la nazione, alla regione Marche (che rientra nella Circoscrizione Centro Italia), agli elettori all’estero e per il comune di Senigallia.

Italia (Elettori: 49.256.169 – Votanti: 28.908.004 (58,68 %) Sezioni pervenute: definitivo)
Partito Democratico 40,81%
MoVimento 5 Stelle 21,16%
Forza Italia 16,82%
Lega Nord 6,16%
L’Altra Europa con Tsipras 4,03%
Nuovo Centro Destra – UDC 4,38%
Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale 3,66%
Verdi Europei – Green Italia 0,89%
SVP 0,50%
Scelta Europea 0,71%
Italia dei Valori 0,65%
Io Cambio – MAIE 0,17%

Sono state 577.856 le schede bianche, pari al 2%. Quasi un milione (954.710) le schede nulle, pari al 3,30%. Infine 3.691 quelle contestate, lo 0,01%.

Estero (Elettori: 1.406.291 – Comunicazioni pervenute: 422 su 440, aggiornato ore 11:30)

Partito Democratico 39,05%
MoVimento 5 Stelle 18,60%
Forza Italia 11,33%
Lega Nord 2,22%
L’Altra Europa con Tsipras 7,05%
Nuovo Centro Destra – UDC 3,49%
Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale 3,27%
Verdi Europei – Green Italia 6,24%
SVP 0,82%
Scelta Europea 2,39%
Italia dei Valori 2,15%
Io Cambio – MAIE 3,31%

Sono state 20.745 le schede bianche, pari al 2,47%. Ben 21.511 le schede nulle, pari al 2,56%. Infine 165 quelle contestate, lo 0,01%.

Marche (Elettori: 1.276.927 – Votanti: 837.659 (65,60%) – Sezioni pervenute: definitivo)

Partito Democratico 45,45%
MoVimento 5 Stelle 24,51%
Forza Italia 13,16%
L’Altra Europa con Tsipras 4,09%
Nuovo Centro Destra – UDC 3,73%
Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale 4,10%
Lega Nord 2,69%
Verdi Europei – Green Italia 0,82%
Italia dei Valori 0,70%
Scelta Europea 0,51%
Io Cambio – MAIE 0,19%

Sono state 20.745 le schede bianche, pari al 2,47%. Ben 21.511 le schede nulle, pari al 2,56%. Infine 165 quelle contestate, lo 0,01%.

Senigallia (Elettori: 37.134 – Votanti: 22.000 (59,24%) – Sezioni pervenute: definitivo)
Partito Democratico 50,48%
MoVimento 5 Stelle 23,41%
Forza Italia 9,19%
L’Altra Europa con Tsipras 5,85%
Nuovo Centro Destra – UDC 2,81%
Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale 2,75%
Lega Nord 2,56%
Scelta Europea 1,55%
Verdi Europei – Green Italia 0,72%
Italia dei Valori 0,48%
Io Cambio – MAIE 0,16%

A Senigallia sono state rilevate 181 schede bianche, pari allo 0,82%. Quelle nulle sono state 394 (1,79%) e solo 9 quelle contestate o non assegnate (0,04%).

Commenti
Ci sono 4 commenti
Ettore 2014-05-26 08:35:08
Se i dati sono confermati, il Parlamento europeo dovrà fare a meno di Monachesi. Già questo è un ottimo risultato.
un povero tra i poveri (di politica) 2014-05-26 14:30:43
"UNA MODESTA LETTURA DEL VOTO ITALIANO PER LE EUROPEE"
I votanti Italiani sono più intelligenti d'Europa. La voglia di stabilità e la paura dello SPRED (visto l'inalzamento degli ultimi giorni prima del voto)ci ha resi più concreti nel voto Europeo senza sperdere in mille rivoli (con piccoli partiti) il voto. L'Italia ha scelto il cambiamento promesso da Renzi e non tanto dal PD con la speranza che non si fermi e vada avanti cominciando dagli stessi Deputati e Senatori. L'innalzamento dei toni politici tra Grillo e Berlusconi ha fatto il resto, meglio i toni pacati di Renzi. Grillo ha pagato la mancata presa di posizione, con il PD, alle politiche Italiane ed i suoi toni dittatoriali (non avrà mai il 100%) ed in Europa aveva preannunciato che non si sarebbe alleato con nessuno e allora?? (come sperdere il voto) Berlusconi paga le sue malefatte personali e tutte le promesse mai mantenute ed i suoi errori politici. La Lega raccoglie qualche voto in più di protesta. Gli altri partiti (non pervenuti) o meglio dire scomparsi. Ma chi ha vinto veramente sono quelli schifati dall'Europa e da tutti i politici Italiani e che non sono andati a votare raggiungendo la percentuale più alta di tutti i partiti il 41% e passa comunque più del PD. Attenzione il voto europeo non è quello nazionale o quello comunale, inutile fare raffronti e coltivare speranze, gli elettori sono più intelligenti degli stessi politici e fanno presto a togliere quello che hanno dato.
vicking973 2014-05-26 16:23:40
Certo che se dopo tutto quello che abbiamo passato dal 03/05 in poi grazie alla "eccellente" gestione del territorio da parte dei loro "illustri" esponenti locali (a livello di comune, provincia e regione mi sembra che negli ultimi anni sempre loro siano stati gli amministratori)ancora prendono 11000 voti a Senigallia, penso ci sia proprio di che preoccuparsi!
maria garbini 2014-05-26 22:55:29
Imparate la lezione destrucci-&, con i compagnucci-FURBI, bisognava calare rapidi come gli avvoltoi e con le mandibole spaccaossi delle iene; non si possono concedere gentilmente, più di 10 giorni dopo disastrosa alluvione per avviarsi a chiedere le dimissioni del mangialardi-&.
Resta un "lievissimo" dubbio sulle capacità di giudizio umano e politico di quel 50% di votanti senigalliesi. ........suddito-610
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno