SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Senigallia Skating Club - Corsi Primavera Estate 2014

Associazione LAPSUS //diversa creatività, selezionata al CHEAP festival di Bologna

Il laboratorio di Senigallia che unisce arte e diversa abilità esporrà alla evento internazionale di Street Art

Opere degli artisti di Lapsus al Cheap Festival di Bologna

La proposta creativa con la quale il laboratorio Associazione Lapsus di Senigallia ha partecipato al bando “CHEAP” nasce dallo scambio e dalla sinergia degli artisti che lo vivono e lo frequentano quotidianamente: Alex, Lucy, Mirco, Tiziano M., Tiziano P., Daniele, Simona, Stefania, Agostino.

Il laboratorio Lapsus è una realtà senigalliese, nata dall’evoluzione dello studio Zelig che unisce arte e diversa abilità in un’ottica non di assistenza bensì di scoperta, collaborazione e valorizzazione delle infinite sfumature che compongono la vita e l’operare di tanti ragazze/i attraverso l’operare e lo sperimentare un laboratorio aperto tutti i giorni.

Gli Artisti Lapsus si propongono, coadiuvati da Andrea Simonetti, come una risorsa, una prospettiva altra per la propria città in un’ottica di dialogo aperto; affinché non ci si dimentichi mai di valorizzare l’immensa luce sprigionata dalle nostre fragilità.
Il poster “d’arte grafica” per la selezione al Cheap Green Festival è stato creato da tutto l’atelier Lapsus ma la grafica è stata operata da:

Alessandro Alex Giuliani.
Appassionato di volatili, disegnatore pacato e sempre innamorato, Alex si è sperimentato nel montaggio in photoshop dei disegni suoi e dei suoi compagni, imparando un po’ dell’arte del grafico dal suo maestro Andrea.
Alex, Laurea Honoris Causa ISIA 2002 , ha un cromosoma in più chiamato arte.

Lucia Lucy Magica Falorni
Positive vibrations, cultura pop, ottimismo, una borsa piena di bambole, modelle delle sue opere arricchite da una pittura estremamente narrativa.

Mirco Cesaroni
<<Ohhhhhh, co’ dici?!>> Inizia così il suo pomeriggio in laboratorio.
Mirco sembra un tipo taciturno, in realtà sa un sacco di cose ed è il miglior osservatore analitico di oggetti pittorici sulla piazza.

Tiziano Magrini
Quando l’arte sa plasmare l’invisibile.
Tiziano, non vede, non sente e non parla, ma sa rivivere e rivedere disegnandolo, ciò che ha visto da bambino.
Calcolando le distanze con l’utilizzo della propria mano, disegna luoghi personaggi ed oggetti con un’abilità ed un tratto sorprendente.

Opere degli artisti di Lapsus al Cheap Festival di BolognaDa giovedì 1 a sabato 10 maggio 2014 torna a Bologna Cheap, il festival interamente dedicato alla street art su carta che porta avanti un progetto di rigenerazione urbana degli spazi comuni attraverso una delle forme di public art più innovative e vitali degli ultimi anni, la street poster art.

Cheap è un progetto indipendente che promuove la Street Art come strumento di rigenerazione urbana e indagine del territorio.

Cheap organizza un festival annuale nato nel 2013 dalla collaborazione di TPO – teatro polivalente occupato ed Elastico. Un appuntamento che prevede un’open call internazionale e una selezione di ospiti chiamati a lavorare su progetti site specific, modulati sul paesaggio urbano e periferico di Bologna.

Il tema del festival edizione 2014 è “Green” vero e proprio “esperimento” – inedito per Bologna – di riappropriazione artistica dello spazio pubblico, portata avanti attraverso il lavoro congiunto di creativi, operatori della cultura e Associazioni attive sulle tematiche ambientali.
Come suggerito già dal nome del progetto, è infatti proprio il “green” – inteso come stili di vita urbani sostenibili, impegno sul riciclo e coinvolgimento sull’utilizzo di energie rinnovabili con scarso impatto inquinante – ad essere stato scelto come tema centrale, in quanto presa di parola e tentativo di sensibilizzazione su un tema di interesse collettivo di sempre più urgente attualità.

Il Festival si struttura su tre principali direttrici, tra loro complementari:
l’affissione negli spazi urbani di una selezione di opere pervenute attraverso una open call internazionale;
la realizzazione di interventi site specific ad opera di artisti invitati dall’organizzazione del Festival;
un insieme di mostre ospitate da una rete di spazi all’interno della citta

Gli artisti di Lapsus hanno “riempito” questi posters con la propria libertà creativa e con la testimonianza di una creatività possibile, che sa stupire e farci emozionare attraverso e nella propria diversità. Il modo di creare arte è universalmente paritetico dove ogni diversità scompare.

da Associazione LAPSUS //diversa creatività
ass.lapsus@gmail.com – 3297797952

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura