SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Liverani: “cittadini di Senigallia: la parola d’ordine è Resistere”

Il candidato della Lista Nuova Senigallia: "un anno passa presto, poi cambierà tutto"

2.952 Letture
commenti
L\'Automobile - Concessionaria Nissan - Senigallia
Maurizio Mangialardi e Marcello Liverani

Un anno ancora, dovete solamente “resistere” un anno ancora, un tempo non eccessivamente lungo cari Cittadini, in attesa del “nuovo” che arriverà ed arriverà facendo un grande “rumore”.

Oramai ce l’avete detto tutti,  per la prima volta dopo 30 anni Senigallia avrà veramente una nuova proposta e questo grazie a “Nuova Senigallia”.

Nessun politico riciclato, nessuna mummia uscita dai sarcofaghi dei partiti, nessun giochino, nessuna lobby, niente di tutto questo, “Nuova Senigallia” è veramente il nuovo che aspettavate! Una squadra di semplici Cittadini, che da più di un anno, hanno svolto un lavoro encomiabile, fatto di incontri, sopralluoghi, spostamenti, appuntamenti, studio della città, analisi, discorsi e tanto altro ancora. Il tutto condito da una sempre maggiore attenzione e partecipazione della cittadinanza.

Un Programma elettorale che state scrivendo VOI, cosa unica in Italia, senza le solite “noiose” promesse in politichese a tutto tondo, messe solo per racimolare i voti da quella e da questa categoria o associazione. Nuova Senigallia non è andata in giro a fare la questua dei voti, ma ha preferito spendere le intere giornate, serate comprese, nel venire ad ascoltare le Vostre problematiche, in quanto siamo stati cercati e chiamati. Ed è quello che continuiamo a fare ogni giorno, perché adesso siete veramente in tanti a chiamarci e tutti molto “arrabbiati”, per come siete stati presi in giro dalla politica senigalliese alla quale avevate dato la vostra totale “fiducia”. Questo vostro comportamento, nei nostri confronti, ci fa capire che ci avete dato “fiducia” ed avete altresì compreso che non scherziamo affatto, che veramente con noi la città cambierà in base alle esigenze dei Cittadini e non certo in base alle “scelte isteriche” degli Amministratori.

Ad onor del vero dobbiamo dire che se per 30 anni si sono votate sempre le stesse persone, la causa è stata la mancanza totale di una alternativa valida ed è chiaro che così facendo si è instaurato un “regime”, fatto che è puntualmente accaduto. Oggi se non fate parte delle amicizie del “Castello Fatato” non avete “l’aiutino” che altri invece possono avere e se non fate parte del “giro giusto” a Voi la variante, la deroga o chiamatela come volete, non la faranno mai.

Senigallia ha raggiunto un livello di degrado che non ha eguali e guardate che la crisi può essere considerata la causa per gli ultimi tre anni, ma non certo per gli ultimi venti. Hanno forse fatto qualche cosa per aiutarVi, almeno in parte, a tamponare il momento di difficoltà? No,  al contrario vi hanno aiutato a sprofondare più velocemente. Come? Piano Regolatore, Piano Cervellati, Piano degli Arenili,  grazie ai voti che hanno avuto, hanno potuto instaurato un “ginepraio” di regole, regolette e codicilli per riuscire a mettere in piedi un sistema che gli permettesse di favorire alcuni e non altri ed hanno deliberatamente impedito una crescita uguale per tutti. “Dividi et impera”, è così che si muove il politico di professione, ossia colui che non ha mai lavorato e “campasulle spalle del popolo.

Ma non è finita, perché adesso i “dinosauri della politica locale”, dopo vari cambi di colore politico e qualche triplo (per qualcuno quintuplo…vediamo se indovinate chi…) salto mortale con relativo cambio di casacca, vi verranno a raccontare di nuovo le solite promesse che sanno fare molto bene quando sono in campagna elettorale. Vi prometteranno mari e monti, strade e ponti, giardini e lustrini, complanari e rotatorie, vi racconteranno che rilanceranno il turismo, che la sanità a Senigallia sarà un’eccellenza, vi parleranno di Bandiere Blu, Arancioni e chissà di quale altro colore.

Termineranno le loro “chiacchiere” dando la colpa delle cose non fatte alla crisi, al governo nazionale (che sono sempre loro, ma guarda un po’…), al Patto di Stabilità (in parte vero) e chissà, forse vi diranno per l’ennesima volta che la colpa è ancora di Berlusconi, perché un politico, ricordatevelo bene, dirà sempre che la colpa è degli altri, ma mai la sua!

Ed in mezzo a tante chiacchiere della politica “de’ noantri”, Corinaldo spopola nelle Marche, in Italia ed anche oltre Alpi, merito di persone capaci e serie! Forse Corinaldo è stato esentato dalla crisi per grazia divina? Per Corinaldo il Patto di Stabilità non esiste ? La risposta la sapete da soli, è solo un problema di persone capaci di “fare” e di persone “incapaci”.

Quante “non verità” vi hanno raccontato dal 2000 ad oggi? Sono sempre gli stessi, hanno solo spostato “le terga” da una poltrona all’altra. Quante promesse vi hanno fatto che puntualmente non hanno mantenuto? Non ve le ricordate, vero? Nessun problema, a breve “Nuova Senigallia” colmerà questa lacuna, infatti usciremo con una lunga serie di piccoli video dove vi daremo la “prova provata” delle promesse verbali fatte durante la campagna elettorale 2010, davanti alle telecamere e puntualmente non mantenute. Vi dimostreremo quanto sono bravi a indorare la pillola prima di ogni elezione per poi  scordarsi tutto poco dopo.

Quante volte negli incontri ci avete detto: “Ma senza una alternativa politica vera, era scontato votarli”. E’ vero, era scontato visto che a Senigallia, oltre che ad un PD ben organizzato, non c’è mai stata una alternativa valida, solo barzellette, inciuci, litigate e nulla più.

Oggi però non è più così cari Cittadini, oggi la vera alternativa c’è ed è una alternativa libera,  composta da Cittadini come Voi, un’alternativa che non ha nulla da spartire con le lobby e con i partiti. Oggi a Senigallia è nata una nuova e Vera Alternativa che dialoga con il popolo onesto. A Nuova Senigallia “quel tipo di voti” proprio non interessano, li lasciamo molto volentieri a chi è abituato a “muoversi nel torbido”, “Nuova Senigallia“, i voti, se li sta meritatamente guadagnando uno ad uno, dalla popolazione onesta, che è la stra-grande maggioranza in questa città.

Resistete ancora un anno e continuate pure a protestare ed a lamentarVi come state facendo, dovete solamente avere la pazienza di aspettare chi, in tempi strettissimi, una volta eletti, rimodulerà il Piano Regolatore, il Piano Cervellati ed il Piano degli Arenili, più tanti altri regolamenti, come Voi ci avete indicato e chiesto di fare da molto tempo. Senigallia siete Voi Cittadini,
chi amministra una città ha solamente il dovere di usare il buon senso, seguendo anche i Vostri desideri e le vostre proposte, sempre nel rispetto delle leggi e dei regolamenti.

Il sottoscritto “Marcello Liverani” ci mette la faccia, la passione, la voglia ed il proprio tempo libero, quindi cari Cittadini, tenete duro, che un anno passa veloce.

https://www.facebook.com/marcello.liverani1
https://www.facebook.com/groups/comevorrestiSenigallia/
www.marcelloliverani.it

Commenti
Ci sono 5 commenti
Indiana Pips
Indiana Pips 2014-05-02 16:01:32
Altro non possiamo fare per adesso, quindi resisteremo in attesa di un vero nuovo questa volta.
Patroclo 2014-05-02 17:00:13
Per chi non resiste cosa è previsto?
Lassie
Lassie 2014-05-02 17:17:43
Caro Patroclo, potremmo rispondere con una battuta, ma visto il momento soprassediamo...non è previsto nulla nel frattempo se non una compagna elettorale come la precedente dove verranno fatte tante belle promesse che tali poi rimarranno. L'unica cosa certa è che tutti i regolamenti attuali impediscono tutto a tutti, tranne a chi gode di canali privilegiati. Il mondo va avanti, ma a Senigallia pare che non se ne siano accorti...quindi abbiamo un Assessore (Ceresoni) che sul suo profilo di Fb posta due foto di due locali senza pedane e senza dhors facendo intendere che così funziona ovunque, ma se l'Assessore avesse avuto la costanza di farsi un giretto su internet, avrebbe trovato centinaia e centinaia di piazze italiane famose piene di dhors, Piazza della Signoria a Firenze compresa. C'è poco da fare adesso quindi, la crisi attanaglia e non c'è verso di far capire a questi signori che è urgente muoversi in tutta altra direzione.
Pluto
Pluto 2014-05-02 18:39:00
Resistere? E' dura ma resisteremo con la speranza che veramente possano cambiare le persone e la mentalità per questa città che da troppi anni è sotto il dominio di chi pensa sempre al suo orto e non a tutti. E' innegabile che Marcello Liverani abbia portato veramente una nuova mentalità nell'amministrare Senigallia da quello che dice e scrive. Non ne possiamo più del vecchio, avanti il nuovo!
Ettore 2014-05-02 21:05:46
Fa piacere che anche Liverani condivida i valori della Resistenza.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura