SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Nuova Senigallia: sanità snobbata da Area Vasta e politici locali

Liverani: "Solita indifferenza nei confronti dei cittadini"

1.639 Letture
commenti
Farmacasa con te - Senigallia
Marcello Liverani

Cambiano gli uomini nella politica, cambiano le poltrone, ma le problematiche a danno dei cittadini aumentano anziché diminuire. E questa sarebbe la politica in favore del popolo? Assolutamente no! Senigallia, per l’ennesima volta, viene snobbata dai vertici dell’Area Vasta e dai nostri politici locali che tacciono senza colpo ferire e nulla cercano di fare per migliorare la situazione.

I fatti: l’Area Vasta aveva nominato il nuovo Direttore nella persona del Dott. Giovanni Stroppa e questi sarebbe dovuto venire il giorno 27 marzo in commissione per cercare di affrontare e risolvere tutte le problematiche inerenti alla Sanità di Senigallia, ma per “impegni istituzionali improrogabili” non si è fatto vedere, ossia non è venuto!

Chi scrive conosce molto bene questo modo di agire che è facilmente smascherabile ed è sempre usato come “scusa” quando non si è interessati ad andare a qualche riunione istituzionale. “Si, “istituzionale” caro Dott. Stroppa, perché anche la Sua partecipazione alla commissione ricadeva sotto quella dicitura”!

“Nel caso che Lei avesse avuto degli impegni già precedentemente concordati allora avrebbe dovuto dirlo per tempo come correttezza vuole, ma non lo ha fatto, quindi noi pensiamo che la scusa proprio non regge, l’agenda degli impegni si rispetta sempre, a meno di eventi catastrofici, ma visto che il Papa gode ottima salute Lei ha avuto, nei confronti di Senigallia, un comportamento scorretto facendoci capire, se ancora ce ne fosse stato bisogno, che Senigallia proprio non rientra in nessun “piano”, ma lentamente la state distruggendo sotto il profilo sanitario per “accontentare” altre località marchigiane che “ospitano” altri illustri personaggi”.

Certo, noi siamo anche sfortunati, i nostri personaggi locali che dovrebbero tutelare la sanità senigalliese non hanno “peso”, o non vogliono averlo, e quindi, come sempre accade, il “cerino acceso” rimane in mano ai senigalliesi incolpevoli di quanto sta accadendo. Colpevoli solamente di aver dato fiducia ad una parte politica che sta distruggendo quanto di buono esisteva.

Tra tagli di nastri, aperitivi, strette di mano e sorrisetti accattivanti, il nostro caro Sindaco Mangialardi tace, così come l’Assessore Volpini. A loro probabilmente non interessa lo stato “comatoso” della sanità locale, se mai dovessero aver bisogno di una “puntura” o di una “suppostina”, per loro ci sarebbero tutte le porte aperte, lor signori non dovrebbero passare dalle attese di anni per un esame, quelle le lasciano ai “sudditi”!

Ancora una volta, per l’ennesima volta, registriamo quindi l‘indifferenza totale di tutto l’apparato istituzionale locale, sempre molto attento a vessare e a tartassare i cittadini con tasse e multe a pioggia, ma completamente assente per le vere questione di interesse cittadino! L’intero apparato politico dirigenziale locale e regionale si dovrebbe vergognare!

www.marcelloliverani.it

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno