SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Strage Bologna, a Senigallia il Presidente dell’Associazione familiari vittime

L'onorevole Bolognesi venerdì 21 marzo in città per parlare di uno dei grandi misteri italiani

1.202 Letture
commenti
L'orologio della stazione ferroviaria di Bologna, simbolicamente lasciato fermo alle 10.25

I Giovani Democratici della provincia di Ancona vi invitano all’incontro “Stragi e Mandanti” con l’on. Paolo Bolognesi, presidente dell’Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna e curatore, assieme a Roberto Scardova, già inviato speciale del Tg 3 Rai e redattore del quotidiano l’Unità, del libro “Stragi e mandanti. Sono veramente ignoti gli ispiratori dell’eccidio del 2 agosto 1980 alla stazione di Bologna?.


Un serata nel tragico ricordo degli anni di piombo fra documenti e testimonianze che riportano alla luce la verità grazie ad un lavoro di digitalizzazione dei testi processuali, avviata dalla rete degli Archivi della Memoria.

Ci immergeremo negli anni bui dello Stato Italiano fra terrorismo di estrema destra, massoneria piduista, diversi apparati dell’Esercito e dei Carabinieri, criminalità comune, criminalità mafiosa e alcune organizzazioni più o meno segrete come la Gladio e l’Anello.

Parleremo di figure come Giulio Andreotti, Licio Gelli, il generale Musumeci ed il colonnello Belmonte, cercando di ricostruire attraverso la documentazione processuale, le testimonianze rese in aula, i colloqui investigativi ed i materiali acquisiti anche all’estero, il complesso quadro della strategia della tensione

Un gruppo di ricercatori, guidati dal dottor Claudio Nunziata, ha lavorato ad un voluminoso dossier consegnato poi alla Procura della Repubblica di Bologna, cui compete condurre le indagini sulla strage del 2 agosto, di ricercare i complici degli autori materiali (già condannati in via definitiva) e di individuare e perseguire i mandanti dell’eccidio che nel 1980 provocò 85 morti e duecento feriti.

Il libro “Stragi e Mandanti” riassume la sostanza del dossier affidato ai giudici.

Vi aspettiamo venerdì 21 marzo, alle ore 21.15, presso la sede dei Giovani Democratici in via Cherubini 4 a Senigallia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie
Scarica nuova autocertificazione