SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Concussione nella Stradale di Senigallia: due assoluzioni e una condanna a 8 mesi

Due prosciolti, per un altro agente resta il reato di induzione

6.644 Letture
commenti
La sede della Polizia Stradale, 113, auto

Giovedì 23 gennaio due poliziotti sono stati assolti dall‘accusa di concussione con formula piena dalla Corte di Appello di Ancona. Il procedimento a carico dei due, all’epoca dei fatti in forza alla Polizia Stradale di Senigallia, è partito da una presunta concussione ai danni di un imprenditore locale, e vedeva coinvolti anche gli agenti Denis Battistini e Stefano Panoni.

Quest’ultimo aveva scelto il rito ordinario ed è stato condannato in primo grado per il reato di concussione e in secondo grado per induzione alla stessa. Gli altri tre indagati sono stati processati con rito abbreviato e condannati in primo grado dal Gup di Ancona per concorso nella concussione. Revisionando la sentenza di primo grado, la Corte di Appello di Ancona ha condannato ad 8 mesi Battistini, per il reato attenuato di induzione alla concussione, assolvendo gli altri due.

Esprimono profonda soddisfazione i legali di uno dei due prosciolti, gli avvocati Ruggero Tomasi e Domenico Liso, da sempre certi dell’innocenza del loro assistito e fiduciosi “che la Corte di Appello avrebbe certamente censurato quella che, per utilizzare un eufemismo, è stata una sentenza di primo grado irreale, incomprensibile e stravagante. Oggisi è scritta una pagina di una Giustizia finalmente Giusta“.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura