SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Basket: Pesaro e Montegranaro ricordano a Senigallia “Rudy” Terenzi

Mercoledì 25 settembre un'amichevole al PalaPanzini nel nome di un indimenticato giocatore

2.132 Letture
commenti
"Memorial Rudy Terenzi, Trofeo Goldengas"

Tre piazze importanti del basket marchigiano, unite per ricordare un giocatore ed un uomo scomparso troppo presto ma ancora nel cuore di tanti.

Pesaro (Vuelle), Montegranaro (Sutor) e Senigallia omaggeranno mercoledì 25 settembre Rodolfo “Rudy” Terenzi, giocatore pesarese che iniziò la sua lunga carriera nella squadra della sua città, proseguì a Montegranaro dove divenne una bandiera negli anni ottanta e concluse nel 2001 a Senigallia in maglia Barzetti. L’ex giocatore è scomparso nel 2008 ad appena 47 anni in seguito a una terribile malattia. Proprio a Senigallia (ore 21, palasport Panzini, ingresso a fini benefici 8 euro) su organizzazione della società locale, Vuelle Pesaro e Sutor Montegranaro si affronteranno nel Memorial Terenzi-Trofeo Goldengas, divenuto ormai un appuntamento fisso del precampionato delle due principali società della regione, entrambe in serie A: quella del 2013 è infatti la quarta edizione consecutiva.

È un piacere essere qui a ricordare un grande giocatore e un grande uomo – evidenzia Umberto Badioli, ora vice-allenatore di Pesaro ma nel 2001 head coach del Terenzi giocatore quando Senigallia conquistò la promozione in serie C1 – Nella Vuelle gioca suo figlio Diego (che non sarà però al Memorial per via di un torneo all’estero), che spero riesca a prendere dal padre quella capacità unica di essere decisivo nei momenti difficili“.

In quel campionato vinto a Senigallia, dove un contributo importante – ricordano ancora il tecnico pesarese e il presidente senigalliese Claudio Moroni – fu dato pure da Andrea Garbin, scomparso pochi mesi fa ed allora vice dello stesso Badioli, accadde proprio così nel match decisivo per la promozione contro la Mediterranea Fabriano: fu l’inizio della scalata della società senigalliese, che in poche stagioni si ritrovò dalla serie C2 alla B1.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura