SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Scuola, si comincia. Parte il nuovo anno scolastico a Senigallia

L'Amministrazione fiera di mense, integrazione e media studenti per classe. Trasporti e disabili le note dolenti

2.518 Letture
commenti
Conferenza stampa di presentazione dell'anno scolastico 2013/14

Pronti, via. Giovedì 12 settembre prende inizio il nuovo anno scolastico che vede impegnati ben 4231 studenti sul territorio comunale e che si concluderà il prossimo 7 giugno (30 giugno per la scuola dell’infanzia).

L’Amministrazione Mangialardi si fa forte di tre punti chiave, fondamentali a loro avviso, per garantire un’alta qualità del servizio scolastico: eccellenza del servizio mensa,  integrazione degli studenti stranieri, numero idoneo di studenti per classe.

Il sindaco Maurizio Mangialardi ha sottolineato a più riprese l’impegno e le risorse spese nel garantire una refezione di qualità (l’unica con certificazione IMC in Italia) con l’utilizzo di prodotti biologici e del pescato dell’Adriatico. Il servizio, pur subendo una riorganizzazione che ha permesso  alle casse comunali un risparmio di 100.000 euro, non è diminuito né per quantità né per qualità.

L’altro punto su cui ha lavorato l’amministrazione, è stato  l’integrazione degli studenti stranieri. Dati statistici alla mano, il 10% degli studenti senigalliesi proviene dall’estero, da 47 diversi paesi. La loro distribuzione sul territorio e nelle scuole è omogenea, sintomo che sta avvenendo un progressivo inserimento, e, per favorire ulteriormente il processo, il Comune sostiene nelle scuole l’integrazione attraverso gli strumenti della mediazione linguistico culturale e  l’insegnamento dell’italiano.

L’altro dato positivo è la media alunni per classe. Con l’aggiunta di due nuove classi del I ciclo, alla Puccini per il tempo pieno e una classe montessoriana a Scapezzano, la media di alunni per classe è di 21,4: una media bassa, ottimale per l’insegnamento, come ha anche riconosciuto la Prof.ssa Fulvia Principi, dirigente dell’Istituto Comprensivo Mercantini e portavoce delle Dirigenti Scolastiche.

Per quanto riguarda la manutenzione degli edifici scolastici, sono stati eseguiti interventi a Scapezzano, al Vallone e alla scuola Pascoli e, grazie ad un finanziamento regionale, a fine anno partiranno i lavori di ristrutturazione e ammodernamento della scuola Puccini.

Nonostante la crisi, il Comune continuerà a fornire libri di testo gratuiti per gli alunni delle scuole elementari. È possibile ottenere un contributo anche per le scuole medie e superiori, purché il nucleo familiare abbia un reddito inferiore ai 10.000 euro annui. Gli interessati possono fare richiesta dal 16 settembre 2013 per la fornitura gratuita o semigratuita di libri di testo, compilando una apposita domanda.

Le note dolenti arrivano dai trasporti e dall’handicap.

Sulle famiglie peserà un aumento del costo degli abbonamenti dei trasporti, per fortuna contenuto, in seguito alla crescita delle tariffe stabilita dalla Regione Marche: si parla di 2,40 euro sugli abbonamenti mensili e 1,20 euro sulle mezze mensilità (giugno e settembre).

Garantita, invece, la capillarità del servizio nel territorio: oltre ad un potenziamento dei trasporti negli orari di ingresso e uscita dalle lezioni, sono attivi 5 trasportatori privati oltre ad ATMA, impegnati soprattutto nei territori dell’entroterra, nel trasporto di bambini di elementari e scuola infanzia.

Problemi per l’assistenza ai disabili, dopo i tagli del Governo ai fondi per i Comuni. La media di alunni diversamente abili per insegnanti di sostegno è di 2,4. Inoltre la carenza degli insegnanti di sostegno ha costretto, per garantire ai ragazzi un servizio idoneo, ad aumentare il numero delle ore degli educatori, creando la paradossale situazione per cui il numero delle ore di assistenza è maggiore delle ore di didattica.

Come tradizione, all’inizio delle lezioni, durante le prime due ore di insegnamento, il Sindaco Maurizio Mangialardi, il Vicesindaco Maurizio Memé, l’assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Stefano Schiavoni, porteranno il saluto della Giunta e il loro in bocca al lupo a tutti gli studenti delle scuole.

Commenti
Ci sono 4 commenti
NIKOL 2013-09-11 22:01:17
Chiamiamo un pò assistenza quella egli educatori..a me sembra didattica e spesso ben fatta!Anzi, meglio di quello che fanno certi insegnanti di sostegno!
pie 2013-09-11 22:11:02
BLA BLA BLA BLA BLA all'infinito!!
improta francesca 2013-09-12 08:06:41
Pescato dell'Adriatico???? (...omissis...) dell'Adriatico!!!
roberto 2013-09-12 08:18:04
non ci sono parole per unna tragedia di queste proporzioni, e l'unica cosa che si può dire, e di continuare la battaglia da parte delle forze dell'ordine affinchè questi "recidivi" non si mettano più alla guida.
Un abbraccio forte alla famiglia.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura