SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Giovane profugo ritrovato senza vita in un parcheggio di Senigallia

Sul corpo non ci sono ferite né segni di colluttazione. FOTO del luogo del ritrovamento

5.773 Letture
commenti
Il luogo, a Senigallia, del ritrovamento del corpo dio un giovane senza vita

E’ stato ritrovato senza vita a Senigallia il corpo di un ragazzo, sembra di origini curde. Le forze dell’ordine sono tutte impegnate nelle indagini dopo che il cadavere è stato rinvenuto nel parcheggio adiacente la Statale SS16 Adriatica, all’altezza del quartiere Ciarnin, tra il Green Camping e il sottopasso pedonale che conduce al mare.

Dalle poche notizie che trapelano sulla vicenda, la vittima sembrerebbe essere un ragazzo proveniente dal Kurdistan, privo di documenti, di età apparentemente compresa tra i 25 e i 30 anni. La Polizia di Senigallia che segue il caso ha affermato che il corpo del giovane non presenta segni di ferite né da arma da fuoco né da taglio, ma risposte certe arriveranno solo con l’autopsia che il magistrato, il Pm di Ancona Paolo Gubinelli, ha disposto per martedì 11 giugno.

Secondo le forze dell’ordine l’ipotesi più probabile, stando questi primi e pochi dati, è che il ragazzo fosse un giovane profugo clandestino, forse abbandonato – magari da uno dei tanti tir che transitano nella zona – perché già morto o forse, cosa ancor peggiore, lasciato morire in un parcheggio di Senigallia, anche se ancora non si conoscono le cause del decesso né il luogo di approdo in Italia dell’extracomunitario.

Sul luogo del ritrovamento, oltre alla Polizia, sono intervenuti gli operatori del 118, del distaccamento Vigili del Fuoco di Senigallia, dei Carabinieri e della Polizia Municipale che hanno provveduto a isolare la zona per aiutare la scientifica nei rilievi.

Il luogo, a Senigallia, del ritrovamento del corpo dio un giovane senza vita Il luogo, a Senigallia, del ritrovamento del corpo dio un giovane senza vita

Commenti
Ci sono 5 commenti
antonio presepi 2013-06-10 18:40:55
ma cosa ci puù essere da commentare su una notizia,brutta ed angosciante ,come qusta.
antonio presepi 2013-06-10 18:46:29
ma cosa ci può essere da comentare su una triste notizia come questa. e non dite che il mio commento è una replica,perchè non è vero
pie 2013-06-10 19:11:08
Infatti!!! C'e' poco da commentare!!!
Lello 2013-06-11 10:57:40
...come nemmeno un pacco postale...
O. Manni
Paul Manoni 2013-06-11 12:01:40
Molti utilizzano i TIR che arrivano al porto di Ancona e che si imbarcano in Grecia, per arrivare in Italia. Se questo giovane profugo non è stato scoperto all'arrivo in porto in Ancona dalle autorità portuali preposte ai controlli, con tutta probabilità, è stato scoperto (forse già morto, chi può dirlo...) dal camionista, che per evitare guai ha pensato bene di scaricarlo nel primo parcheggio semi-deserto disponibile.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura