SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Arrestato per stalking 33enne di Senigallia

Telefonate, scenate e inseguimenti in strada a Rimini perché non accettava la fine della relazione

3.060 Letture
commenti
Violenza sulle donne

Non aveva accettato che la relazione con una donna di Rimini fosse terminata. Anzi, ha continuato a chiamarla e a seguirla per oltre un anno, anche nell’ambiente di lavoro, fino a che la donna, esasperata, lo ha denunciato alla polizia.

Per questo motivo C.E., 33enne di Senigallia, è stato arrestato, giovedì 9 maggio, dagli uomini della Squadra Mobile di Rimini e del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Senigallia.

I fatti risalgono all’inizio del 2012, quando verso gennaio la relazione tra i due finisce: da quel punto, l’uomo – ossessionato – ha iniziato a chiamare la donna a qualunque ora del giorno e della notte, insultandola e minacciandola. Dopo essersi rivolta alla Polizia, la donna aveva ottenuto dal Questore della provincia di Rimini che l’ex fidanzato non potesse più avvicinarsi né contattarla con qualsiasi mezzo.
Nonostante questo primo ammonimento il 33enne senigalliese era diventato ancora più insistente, anche nel luogo di lavoro, dove si sono verificati alcuni litigi in pubblico, e in strada, dove era arrivato persino a inscenare inseguimenti.

Il comportamento molesto ed assillante – che aveva creato uno stato d’ansia e paura costante nella donna – è stato fermato dal GIP del Tribunale di Rimini che ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’uomo ora si trova nel carcere di Montacuto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno